City, Gabriel Jesus si fa male. Ko anche De Bruyne

È uscito in lacrime dopo soli 23 minuti di partita Gabriel Jesus, nel match della 21^ giornata di Premier League tra Crystal Palace e Manchester City. Per l’attaccante di Guardiola un problema al ginocchio sinistro, che rischia di essere particolarmente grave. Dopo appena 10 minuti il brutto colpo: cerca di proteggere il pallone contro Townsend e, nel tentativo di non perdere il possesso, cade e piega male la gamba. A terra sente subito il dolore, ma prova a continuare a giocare. I replay evidenziano un movimento innaturale del sinistro, e nonostante dieci minuti di tentativi il brasiliano lascerà comunque il posto ad Aguero. È dunque andato subito negli spogliatoi Gabriel Jesus, camminando e uscendo comunque dal campo sulle sue gambe, ma visibilmente affranto. Lui che non è nuovo agli infortuni. Tra febbraio e aprile scorso saltate 13 partite stagionali coi Citizens, costretto a uno stop di 66 giorni per la frattura del metatarso. Il timore è relativo alla stagione da record del suo Manchester City, ovvio, ma attenzione: a fine anno c’è il Mondiale, e lui del Brasile sarà una delle stelle insieme a Neymar. Ciò nonostante l’entità reale dell’infortunio è ancora tutta da valutare.

Fonte: Sky

Commenti