Benevento che rammarico, il Carpi pareggia nel finale. Termina 1-1 al Braglia

Sia il Carpi che il Benevento vanno alla ricerca di conferme importanti. Gara valevole per il secondo turno di serie B. Si gioca allo stadio ‘Braglia’ di Modena per l’indisponibilità del ‘Cabassi’ in seguito a lavori di ampliamento. Entrambe le formazioni hanno vinto il loro match di esordio.

Arbitra il Signor. Baroni di Firenze.

Nel Benevento sono assenti Puscas e Cragno impegnati con le rispettive Nazionali. Out anche De Falco e Del Pinto.

Baroni getta subito nella mischia il nuovo arrivato Buzzegoli. Attacco affidato a Ceravolo, sostenuto da Melara-Falco e Ciciretti. Tra i pali gioca Gori.

Nel Carpi i tre portieri tra convocazioni in Nazionale e infortuni sono tutti indisponibili. Non saranno della gara anche Struna e Sabbione. In attacco Castori si affida a Catellani con De Marchi in appoggio. Lasagna in panchina, mentre tra i pali c’è Colombi.

La prima frazione di gioco termina sullo 0-0. Gara gradevole,  con Falco in evidenza che, al 17′, calcia di sinistro dopo un bel dribbling ed impegna il portiere Colombi. Carpi che recrimina per un gol annullato per fuorigioco.

Nel secondo tempo, dopo un palo colpito dal Carpi con Catellani al 51′; il Benevento al 70′ sblocca la gara con un tiro imprendibile proprio di Falco, che calcia dal limite dell’area lasciando di stucco il portiere avversario.

All’81’ arriva il pareggio del Carpi con Catellani, che  da posizione defilata fulmina Gori dopo essere stato servito in profondità.

Il Carpi perde Lollo all’86’: secondo giallo ed espulsione per fallo su Chibsah.

Termina 1-1. Buon pari per il Benevento che dopo due giornate vola a 4 punti.

Donato Claudio

Commenti

Questo articolo è stato letto 1578 volte

avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.