De Zerbi: “Avanti con la stessa mentalità”

Dopo la prima storica vittoria ottenuta in Serie A contro il Chievo, il Benevento vuole continuare a far punti per inseguire il miracolo salvezza. La squadra di De Zerbi sfida al “Vigorito” la Sampdoria di Giampaolo. L’allenatore ha anticipato in conferenza stampa i temi del match: “Per qualità di gioco la Sampdoria è la squadra migliore del Napoli in Serie A, stimo molto Giampaolo. Però hanno perso punti contro squadre che lottano per la salvezza, quindi ci proveremo anche noi. Per farlo dovremo avere la stessa mentalità di sabato scorso – prosegue De Zerbi – sarà deterimante: dobbiamo trovare un equilibrio tra fame e quel pizzico di autostima guadagnato dopo la prima vittoria. Il mercato? Stiamo facendo operazioni mirate, basate sulle nostre esigenze e sulla nostra idea di gioco. Gli acquisti serviranno per darci una speranza, ma sto sentendo troppi nomi che sono puramente inventati: delle trattative bisogna chiedere alla società”. Uno dei nuovi già pronto a poter scender in campo è Billong: “Ha avuto il transfer dalla Slovenia, è disponibile. Ma devo ancora decidere se giocherà dal primo minuto. Tra infortuni e influenza siamo in emergenza, ma saremo competitivi: chi ha giocato poco, quando chiamato in causa, ha sempre fatto bene. Lombardi e Lucioni hanno recuperato, sono disponibili”.

Vigorito sul mercato: “Inler possibile, Tonelli sarebbe perfetto”

Nel pomeriggio, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato anche il presidente Vigorito. In primo piano il mercato, decisivo per il tentativo di salvezza del Benevento: “Di proposte da giocatori importanti ne abbiamo avute, noi vogliamo solo chi vuole sognare con noi la salvezza. Inler? Economicamente non è un’operazione impossibile, se De Zerbi lo ritiene un giocatore utile e lui è disponibile, potrebbe essere possibile. Tonelli sarebbe perfetto per noi, ma ho difficoltà a parlare con il Napoli, con cui vorrei parlare anche di Giaccherini. Qualcuno vuole farmi passare come un nemico del Napoli, invece ho simpatia per gli azzurri, la squadra che sostenevo da ragazzino”. Vigorito poi chiarisce a che punto è la trattativa-Ciciretti: “Il Napoli ha mandato una doverosa notifica per trattare il contratto con il calciatore che è in scadenza: se è tutto rimandato a giugno non c’è bisogno che parlino con me, ma se lo vogliono adesso devono contattarmi: non è difficile fare il numero del mio avvocato. Ma ho apprezzato questa notifica e sono convinto che tra club e giocatore non ci siano stati passaggi senza avermi contattato”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 628 volte