Marchisio titolare, chance per riprendersi la Juve

Adesso tocca a Claudio Marchisio. Il Principino prova a dare una svolta alla stagione, una stagione che non è ancora decollata ma il tempo per volare c’è ancora. Proprio nella fase più importante. Quando oltre al campionato c è anche la Champions prova a ritagliarsi uno spazio da protagonista. L’infortunio di Matuidi fa si che Allegri si affidi a lui per puntellare il centrocampo che con il francese ha trovato l’equilibrio perfetto. A Firenze tocca a Marchisio, dunque. Una partita da titolare che in campionato manca dal 26 novembre (Juventus-Crotone). Poi qualche spezzone. Uno più grande proprio per sostituire Matuidi contro il Sassuolo. Una buona prestazione condita da un assist spettacolare per Higuain.

Marchisio dovrà dimostrare che la Juventus può ancora contare su di lui. Sulla sua capacità tattica e sui suoi inserimenti. Con alle porte la sfida di Champions e tante altre in cui può tornare ad essere protagonista. Firenze è una chance importante, da sfruttare per scalare le gerarchie. Per dire con forza che Marchisio è ancora Marchisio, quello che prima di quel maledetto infortunio di 2 anni fa faceva la differenza nella Juve e in Nazionale. Da quel momento qualcosa, anzi molto, è cambiato. Ma lui non si arrende. E attende Firenze come una finale di Champions, un torneo che è alle porte e che Marchisio vorrebbe tornare a vivere da protagonista. La sfida contro la Fiorentina darà una prima risposta, senza dimenticare che in tribuna ci sarà anche Di Biagio, Ct azzurro pro tempore.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 321 volte