Ryan Mason costretto all’addio al calcio a 26 anni

Il saluto su Instagram

Lo stesso Mason ha poi voluto dire addio con un lungo pensiero affidato al suo profilo ufficiale Instagram. Una lettera toccante con cui ha salutato e ringraziato che gli è stato vicino negli ultimi 13 difficili mesi: “Posso confermare che in seguito al consiglio dei medici specialisti mi sono ritirato dal calcio professionistico. Ho lavorato molto per riuscire a tornare in campo ma sfortunatamente, dopo aver ascoltato l’opinione di alcuni esperti, ho capito che non ci sono possibilità ma l’unica strada è il ritiro a causa dei rischi che possono nascere dalla natura del mio infortunio. Sono e sempre sarò eternamente grato per l’incredibile numero di persone intorno a me che mi hanno aiutato a recuperare da uno scontro che ha messo in pericolo la mia vita nel gennaio 2017. Grazie alla mia fidanzata Rachel che è stata al mio fianco e ha vissuto ogni singolo giorno con me dal momento dell’infortunio, aiutandomi e dandomi la forza di cui avevo bisogno senza pensare ad altro. Siamo così fortunati ad aver avuto un bambino e ad essere ora genitori del nostro George. A mia mamma, papà, sorelle e a tutta la mia famiglia e amici, grazie di tutto. Nonostante tutto siete stati al mio fianco in questa sfida che ho affrontato, durante la quale mi avete supportato e le parole non potranno mai esprimere il senso di gratitudine che provo nei vostri confronti per il vostro amore e il vostro supporto. Voglio ringraziare anche tutto l’Hull City, soprattutto il dottor Mark Waller e tutto il team medico che mi ha aiutato a recuperare”.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 118 volte