Calcio giovanile: assegna punizione agli avversari, arbitro aggredito a Siracusa

SIRACUSA – Brutto episodio di violenza a Siracusa. Una partita di calcio juniores si è trasformata in un far west con i carabinieri che sono dovuti intervenire per sedare una rissa nata dopo una punizione fischiata dall’arbitro in favore della squadra in trasferta.

ARBITRO AGGREDITO – È stato lo stesso direttore di gara a richiedere l’intervento dei militari dell’Arma, che hanno riportato gli animi alla calma. L’episodio, avvenuto nel campo sportivo Erg di via Piazza Armerina, sarà segnalato alla società sportiva e sono previste maxi squalifiche per i baby calciatori coinvolti nel parapiglia.

Fonte: Repubblica.it

Commenti