Inzaghi: “Possiamo sognare qualcosa in più”

Il Venezia vola, conquista la terza vittoria nelle ultime quattro partite e adesso è lì, in piena zona playoff. Pippo Inzaghi esprime tutta la propria soddisfazione ai microfoni di Sky Sport: “Ho un gruppo fantastico, sono molto contento. Dobbiamo tenere i piedi per terra perché il nostro obiettivo è salvarci, però possiamo sognare anche qualcosa in più. Oggi abbiamo giocato un’altra partita incredibile, prestazioni del genere mi lasciano grande serenità. Se all’inizio stagione giocavamo solo in ripartenza, ora giochiamo a calcio: se non ci montiamo la testa e restiamo umili, possiamo pensare ad altro oltre che alla salvezza”. Inzaghi trova comunque qualcosa da correggere: “Dovevamo chiudere il primo tempo almeno sul 3-0 per tutte le occasioni create, perché poi contro avversari così paghi. E infatti al primo tiro subito abbiamo preso gol, non dovevamo tenerla aperta. Però non era facile reagire dopo il gol di Asencio, per questo faccio i complimenti ai ragazzi”.

“Non dobbiamo perdere l’umiltà che ci contraddistingue”

Insiste su questo aspetto Inzaghi, quando gli viene riconosciuto che è il primo allenatore a non nascondersi dietro il fatidico obiettivo salvezza dei 50 punti: “Quello che ho detto me lo fa pensare la squadra con le sue prestazioni, noi comunque non dobbiamo perdere l’umiltà che ci contraddistingue. Un anno e mezzo fa ho preso il Venezia neopromosso dalla D, oggi siamo qui in B facendo belle figure con grandi squadre”. Inzaghi torna infine sulla prestazione di oggi e su una curiosità legata ai calci piazzati: “Sorrido se penso che abbiamo fatto due gol su palla inattiva dopo aver creato tantissime occasioni per segnare. E’ vero, in settimana rompo un po’ le scatole ai miei giocatori perché allenarli sulle palle inattive è un problema. Pinato? Sta facendo bene – conclude Inzaghi – ce l’avevo in Primavera. Mi piacciono le mezz’ale come lui, fisiche e veloci ma dotate anche di un gran tiro. Mi ricorda Cristante, deve continuare così”.

Fonte: SkySport

Commenti