Skenderbeu, maxi squalifica: 10 anni senza coppe

Dieci anni sono un tempo lunghissimo. In un periodo così ampio una squadra di calcio può fare in tempo ad aprire e chiudere un ciclo. A vincere tutto e poi sprofondare nelle gerarchie senza più ottenere successi. L’unica certezza nei prossimi dieci anni dello Skënderbeu, la squadra vincitrice di sei degli ultimi sette campionati albanesi, sarà la totale esclusione dalle coppe europee. La decisione è stata presa dall’Uefa, e non ha precedenti in quanto al peso della pena. Sotto la lente d’ingrandimento la stagione 2015-16, quella di un campionato vinto sul campo e poi revocato per lo scandalo delle partite truccate. Lo Skënderbeu era già stato privato di quel titolo all’inizio della stagione scorsa, con l’Uefa ad averla estromessa dalla Champions League 2016-17. Ma la decisione definitiva era ancora in sospeso, tanto che la stessa squadra albanese aveva preso parte all’attuale edizione dell’Europa League (finita nel girone all’ultimo posto, dietro a Dinamo Kiev, Partizan Belgrado e Young Boys). Il pugno di ferro è stato dunque durissimo. La società albanese ha fatto ricorso, ma – qualora non venisse accettato – non potrà tornare in Europa fino al 2028.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 868 volte