La formazione ideale a FIFA 18

Siamo tutti dei videogiocatori. La Play Station, l’Xbox e chi ne ha più ne metta. Console con cui siamo cresciuti, con cui giochiamo ancora, a prescindere dall’età. Rimaniamo sempre un po’ bambini, troviamo nei videogiochi uno sfogo, una via per divertirci che è comunque legata al gioco (quello vero) più bello del mondo: il calcio. E qual è l’Egame per console migliore di tutti in questo campo? Ovviamente FIFA. Ogni anno una nuova edizione, ogni anno miglioramenti grafici e strutturali a creare un prodotto praticamente perfetto con cui abbinare sia l’intelletto sia la parte più… ludica del nostro “io”. Ogni modalità nasconde insidie, difficoltà e privilegi, ogni videogiocatore ha pro e contro da sfruttare a proprio vantaggio a prescindere dalla modalità di gioco. Basandosi anche (e soprattutto) sulle caratteristiche dei calciatori che vengono schierati tra Ultimate Team, Carriera e Stagioni. Come dichiarato da Yahsir Qureshicreativo di EA Sports Canada per FIFA 18 a Four Four Two, esistono giocatori con cui costruire la squadra perfetta, la formazione ideale. In base ai suoi consigli, c’era un elenco di giocatori top su cui puntare in modalità Ultimate Team, ma noi siamo voluti andare oltre, creando l’undici perfetto, forse imbattibile. Escludendo, ovviamente, i mostri sacri Messi, Ronaldo e Neymar, non pensiamo possano esserci dei problemi. Alla console, poi, alcuni giocatori ancora non esplosi possono rivelarsi delle armi importanti a disposizione per poter trovare il gol e, quindi, la vittoria. Di sorprese ce ne sono tante, scopriamole. Con esclusioni eccellenti e un po’ di incoscienza e noncuranza nei confronti dell’intesa.

Fonte: SkySport

Commenti