Serie A, probabili formazioni della 27^ giornata

Potrebbe essere davvero la giornata ‘del giudizio’. Il weekend della 27ma giornata può rappresentare uno spartiacque importante in varie zone della classifica: si comincia con il derby tra Spal e Bologna con Donadoni che ritrova Simone Verdi. Si resta però incollati al divano perchè poi tocca alla Juve che rischia di essere senza Higuain e con Dybala in panchina. Cena veloce e pronti per ‘tornare in postazione’ alle 20:45 con Napoli-Roma. Hamsik ha la febbre mentre Di Francesco deve decidere come schierare i giallorossi. Benevento-Verona e Chievo-Sassuolo potrebbero dirci tanto in chiave salvezza. Torino-Crotone invece è la sfida dai (possibili) tanti assenti: rischia anche il portiere! Ultimo atto con il derby di Milano: Gattuso vuole continuare il periodo d’oro, Spalletti vuole uscire definitivamente dalla crisi. Rossoneri con, al momento, zero sorprese; nerazzurri con Icardi, Miranda e (forse) Karamoh. Ecco la situazione nel dettaglio di ogni sfida di questo weekend

SPAL-BOLOGNA, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Spal, in difesa torna Felipe

Semplici dovrebbe affidarsi di nuovo alla doppia punta con Kurtic in mediana. Felipe ha scontato il turno di squalifica e torna nell’XI titolare. La difesa a tre sarà completata, con tutta probabilità da Cionek e Vicari. In mediana out Schiattarella per squalifica. Potrebbe toccare a Viviani. Davanti favorito il tandem Paloschi-Antenucci.

Bologna, Verdi è pronto al rientro

Da Costa e Palacio restano gli unici indisponibili per Donadoni che riabbraccia Simone Verdi. Possibile che il tecnico rossoblù possa decidere di inserire il classe ’92 nella formazione titolare. Anche Poli va verso il pieno recupero e potrebbe essere titolare in mediana con Pulgar e Dzemaili. In difesa riecco De Maio. Dopo aver sperimentato la difesa a tre contro il Genoa non è escluso che Donadoni conceda il bis

LAZIO-JUVENTUS, sabato ore 18:00 (SKY SUPER CALCIO HD)

Lazio, Basta per Marusic

Qualche dubbio di formazione per Simone Inzaghi tra squalifiche, ballottaggi e stati di forma. Con Marusic fermo due giornate causa squalifica ecco che Basta tornerà a presidiare la corsia destra. Dall’altra parte ci sarà Lulic. Dietro ad Immobile è ballottaggio tra Felipe Anderson e Luis Alberto. I nodi da sciogliere sono in difesa. De Vrij è certo di partire nell’XI titolare. Potrebbero infatti mancare sia Caceres che Wallace. Il primo è vittima di noie muscolari, il secondo non si è allenato nemmeno giovedì. In pole c’è quindi Bastos.

Juventus, Higuain a parte. Dybala in ritardo

Giovedì Gonzalo Higuain non si è allenato con i compagni. “Nulla di grave ma c’è prudenza nel rimetterlo in campo” ha detto in proposito Beppe Marotta. Davanti quindi si va verso il trio Douglas Costa-Mandzukic-Alex Sandro visto che Paulo Dybala è ancora in ritardo di condizione. In difesa ci sarà quindi Asamoah con Lichtsteiner sul versante opposto. In mezzo occhio alla possibile sorpresa Barzagli (eventualmente al posto di Chiellini) mentre in mezzo sicuri Pjanic e Khedira. La terza maglia se la giocano Marchisio, Matuidi e Sturaro.

NAPOLI-ROMA, sabato ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Napoli, ancora febbre per Hamsik

Il capitano azzurro non sta benissimo. Si tratta di un po’ di influenza ma il tempo stringe. Ovviamente Hamsik farà di tutto per esserci contro la Roma e Sarri spera di recuperarlo in tempo e soprattutto al 100%. In caso di panchina ci sarebbe pronto Zielinski. Per il resto sarà il solito Napoli con però la possibile novità di Milik. Non tanto nell’XI titolare ma potrebbe comparire nella lista dei convocati.

Roma, dubbio sul sistema di gioco

4-3-3 o 4-2-3-1? Di Francesco li ha provati entrambi e al momento la decisione sul come schierarsi non è stata ancora presa. Gonalons si è pienamente ristabilito mentre l’acciaccato Pellegrini dovrebbe farcela ma solo per la panchina. Indipendentemente dai numeri la difesa vedrà Florenzi e Kolarov sulle corsie esterne con Fazio e Manolas centrali. Nel mezzo è pronto a tornare titolare De Rossi mentre in attacco Dzeko dovrebbe essere supportato da Under e Perotti.

GENOA-CAGLIARI, domenica ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Genoa, Pepito è tornato

Buone notizie in casa Genoa: Giuseppe Rossi sarà a disposizione per la gara contro il Cagliari. ‘Pepito’ ha preso parte anche alla partitella in coppia con Galabinov. Di fatto impossibile per che l’azzurro venga promosso subito titolare. Anche Veloso è tornato in gruppo ma anche lui andrà quasi sicuramente in panchina. La difesa non cambierà rispetto alle ultime uscite; a centrocampo invece solito ballottaggio Rigoni-Bessa. Davanti difficile che Taarabt recuperi.

Cagliari, conferma in vista per Han

Joao Pedro alle spalle del duo Han-Pavoletti. Diego Lopez pare intenzionato a proseguire con questa idea: quella di un Cagliari un po’ più offensivo anche col rischio di sbilanciarsi un po’ troppo. In difesa Romagna potrebbe spuntarla mentre a centrocampo Lykogiannis va verso la conferma. Hanno lavorato a parte Farias, Cigarini e Pisacane.

ATALANTA-SAMPDORIA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Atalanta, Petagna più no che sì

La presenza di Andrea Petagna per la gara contro la Samp è in forte dubbio. Il problema addominale che lo ha colpito non è di poco conto e l’attaccante di Gasperini sta procedendo con il recupero. In attacco toccherà quindi a Cornelius; dietro Palomino insidia Caldara mentre qualche altra sorpresa ci potrebbe essere sulle corsie esterne di centrocampo.

Sampdoria, rischiano in due

La buona notizia per mister Giampaolo riguarda Praet che si è completamente ristabilito. Possibile una staffetta con Linetty visto che il belga deve riprendere confidenza con campo e minutaggio. Le cattive notizie invece riguardano Ramirez e Bereszynski: entrambi sono a rischio convocazione. In difesa potrebbe quindi toccare ad Andersen mentre sulla trequarti ci dovrebbe essere Caprari.

BENEVENTO-VERONA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 5 HD)

Benevento, Sandro KO

De Zerbi perde una pedina importante del suo centrocampo: contro il Verona mancherà capitan Sandro, costretto a dare forfait a causa di una lesione muscolare. Anche Viola sarà assente dato che è stato fermato dal giudice sportivo. Confermato Sagna a destra mentre davanti attenzione alla possibile sorpresa Diabatè.

Verona, chi sostituisce Romulo?

Per la delicata sfida di Benevento, Pecchia non potrà contrare sullo squalificato Romulo. A centrocampo mancherà anche il match winner di settimana scorsa: Valoti infatti è ai box per un problema al polpaccio. Verde potrebbe quindi agire a destra con Buchel che torna nel mezzo. Davanti coppia Kean-Petkovic

CHIEVO-SASSUOLO, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Chievo, Giaccherini recupera; Inglese ci prova

Maran può sorridere visto che Giaccherini è tornato a lavorare regolarmente al pari di Birsa e Cesar. Inglese invece prova un recupero che non appare così scontato, anzi. Dietro la coppia più probabile è quella composta da Bani e Tomovic visto che Gamberini ha avuto un problema muscolare.

Sassuolo, Iachini è senza Berardi

Il giudice sportivo ha fermato Domenico Berardi per due giornate. Il cambio con Ragusa pare quasi scontato ma attenzione alla possibilità schierare un 3-5-2. Lirola è arruolabile e gli esterni non mancano. In difesa torna anche Goldaniga. Babacar e Politano potrebbero quindi anche agire in tandem.

TORINO-CROTONE, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Torino, Rincon rischia un mese di stop

Burdisso è squalificato mentre per Lyanco è record di sfortuna. Il difensore è out a causa di un problema al piede. Mazzarri quindi dovrà affidarsi a Moretti. Problemi anche in mediana con Rincon vittima di una distorsione alla caviglia. Di per sè non sarebbe un grave infortunio ma pare che possa esserci interessamento dei legamenti. In mezzo pronti Obi, Acquah e Baselli

Crotone, Cordaz in dubbio

Alex Cordaz potrebbe non essere a disposizione di Zenga. Il portiere ha qualche problema muscolare ma conta di stringere i denti anche perchè Festa, il suo secondo, è out per infortunio. Sicuri assenti anche Simic e Stoian mentre Benali e Ricci non sono al meglio della condizione.

UDINESE-FIORENTINA, domenica ore 15:00 (SKY SPORT 1 HD)

Udinese, cambi forzati in difesa

Oddo è senza Danilo e Larsen: il primo per guai muscolari, il secondo per squalifica. Angella e Nuytinck, con tutta probabilità, saranno i due sostituti promossi nell’XI titolare. In mediana recupera Behrami mentre in attacco è ballottaggio tra Perica e Maxi Lopez.

Fiorentina, problema per Falcinelli

Pioli ritrova Badelj e Milenkovic. Entrambi hanno scontato il turno di squalifica e sono pronti a tornare titolari anche se in difesa pure Laurini si candida per un posto dal 1′. Davanti Falcinelli non è al meglio. Possibile chance quindi per Gil Dias.

MILAN-INTER, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Milan, stesso XI di sempre

Entusiasmo a mille in casa Milan dopo la qualificazione alla finale di Coppa Italia. Gattuso ora è atteso dall’esame derby e il mister rossonero ha intenzione di affidarsi ai soliti noti. Cutrone quindi dovrebbe guidare l’attacco con Suso e Calhanoglu ai suoi lati. Sulle corsie difensive confermati Calabria e Rodriguez.

Inter, Miranda e Icardi ci saranno

Spalletti ritrova giusto in tempo due pedine fondamentali. In difesa Miranda ha pienamente recuperato ed è favorito su Ranocchia mentre davanti tornerà capitan Icardi. Nel 4-2-3-1 nerazzurro Candreva potrebbe agire alle spalle di Maurito: Borja Valero non è al meglio e rischia il posto. A quel punto ecco che a destra toccherebbe a Karamoh con Perisic dalla parte opposta.

Fonte: SkySport

Commenti