Florenzi-Milik profezia attuata e maglie scambiate

La Roma sabato ha ritrovato il sorriso vincendo una complicatissima partita contro il Napoli con un netto 4-2. Un successo e una prestazione che non solo hanno permesso ai giallorossi di risalire al terzo posto e risentire profumo di Champions, ma che ha ridato anche morale ad Alessandro Florenzi, tra i più negativi nella squadra di Di Francesco nell’ultimo periodo, con il fondo toccato nella trasferta ucraina di Champions e con la conseguente panchina nella sfida successiva al Milan. Nell’anticipo della 27^ giornata il terzino giallorosso ha invece dato segnali di crescita, fornendo anche l’assist per il 2-1 di Dzeko e tenendo fede, a fine partita, a una promessa lanciata oltre 5 mesi fa. Il 23 settembre scorso infatti Arkadiusz Milik si procurò, nel corso di SPAL-Napoli, l’infortunio al crociato del ginocchio destro. Per l’attaccante si trattò del secondo stop dopo quello subito all’altro ginocchio nella stagione precedente. Una sfortuna analoga patita anche da Florenzi, costretto anche lui a fermarsi due volte per lo stesso problema al crociato. Chi meglio di lui poteva quindi capire cosa voleva dire non poter giocare per altri mesi? Il giocatore romanista decise di allora di inviare un tweet a Milik e fargli una promessa: “Ci vedremo al San Paolo e ci scambieremo la maglia. Fieri della nostra forza e più forti del nostro destino. Un grande abbraccio! Ale”. 

Fonte: SkySport

Commenti