Gerson: “Vendichiamo il Toro. Alisson fenomeno”

La vittoria del San Paolo potrebbe segnare un punto di svolta, nella stagione della Roma, chiamata a due impegni importanti nel giro di pochi giorni: contro il Torino in campionato e subito dopo con lo Shakhtar in Champions League. I granata, peraltro, hanno eliminato la squadra di Eusebio Di Francesco dalla Coppa Italia, vincendo 1-2 all’Olimpico. E Gerson è un giocatore su cui l’allenatore giallorosso farà affidamento sicuramente in questo arco di partite, tra campionato e Champions League. Il mancino brasiliano, che può essere impiegato sia a centrocampo che in attacco, ha parlato in esclusiva a Sky Sport, partendo da Davide Astori e la sua tragica, prematura scomparsa: “Non ci sono parole. Non ho giocato con lui ma è un collega, De Rossi, Nainggolan, Florenzi e altri hanno lavorato con lui, sono stati suoi compagni. Lo spogliatoio è triste, tutta la squadra lo è”. Sul Torino: “Sarà una partita difficile, dobbiamo essere molto concentrati. Abbiamo lavorato molto. Dobbiamo vincere per portare a casa questi tre punti”. Ripensando al precedente di coppa, il brasiliano ha spiegato: “Il calcio è così, abbiamo perso perché abbiamo sbagliato troppo. Se si sbaglia molto, poi succedono cose di questo tipo. Ma è il passato, ora la testa è cambiata e faremo una partita diversa. Capita la giornata in cui le cose vanno benissimo e altre in cui no, noi dobbiamo cercare di fare sempre il meglio”.

Fonte: SkySport

Commenti