Joya e Pipita, sfatato il tabù inglese della Juve

La Juve torna in HD e sbanca Wembley

Tutti insieme appassionatamente… di nuovo! La coppia d’oro della Juventus è tornata e i bianconeri si sono presi la loro rivincita, lasciando solo alle statistiche l’inutile vantaggio di Son. Erano ben tre mesi che i gemelli del gol di casa Allegri non scendevano in campo insieme, da quel 6 gennaio a Cagliari in cui la Joya era stato costretto a uscire per infortunio dopo cinquanta minuti. Da lì in poi per l’ex Palermo uno stop di 6 gare (andata con il Tottenham compresa) fino al ritorno, a partita in corso, nel derby contro il Torino e la prima da titolare all’Olimpico contro la Lazio, con tanto di sigillo finale. Higuain invece, dal giorno dell’Epifania, non ne ha saltata una, tranne la sfida ai biancocelesti. Contro i granata il Pipita era uscito dopo un quarto d’ora per un problema alla caviglia, mentre il compagno albiceleste era entrato nella seconda frazione di gioco. In questo lasso di tempo il centravanti numero 9 non ha fatto rimpiangere l’assenza di Dybala, mettendo a segno 7 gol, ma insieme sono altra cosa. Nella prima parte di stagione, giocando insieme, non avevano garantito almeno una rete a partita alla Juventus in sole cinque occasioni, riuscendo a trafiggere contemporaneamente Cagliari, Chievo, SPAL e Sampdoria, ma il gol più importante lo avevano costruito in coppia, a Napoli: assist di Dybala e rete di Higuain. Allegri è pronto a ripartire da loro.

Fonte: Sky

Commenti