La Saces Mapei Givova non riesce ad oscacolare una bella Passalacqua

Tramontano con la sconfitta del PalaMinardi le possibilità per la Saces Mapei Givova di agganciare il terzo posto: ora nelle prossime due gare casalinghe in cui arriveranno a Napoli prima San Martino di Lupari e poi Lucca, c’è in palio la quarta piazza della griglia play-off.

La formazione di Molino rispetto alla trasferta di domenica scorsa a Venezia, ha potuto contare sul rientro di Harmon: la buona prestazione della miglior realizzatrice del campionato, non è comunque stata sufficiente ad arginare la grande voglia delle padrone di casa di conquistare i due punti in palio.

Non c’è Cinili, ed allora il quintetto Dike si affida ancora una volta al doppio playmaker Pastore-Carta: l’inizio gara è tutto di Hamby con quattro punti filati (4-0), poi Dacic trova immediatamente il tempo di rifarsi e al 4’ è primo vantaggio esterno (7-8). La zona ordinata da Molino lascia ovviamente qualche conclusione della distanza alle ragusane, ed è Soli a completare il nuovo sorpasso a metà quarto: 10-8. La Saces Mapei Givova con Gemelos, Harmon e ancora Dacic prova a scappare ed al 7’ è massimo vantaggio esterno (10-16). Il minuto di sospensione ordinato da Recupido è provvidenziale: Ndour trova gli appoggi che scuotano la Virtus, mentre Consolini da fuori e Kuster di forza, siglano il 10-1 con cui si chiude il primo quarto (20-17). Il secondo parziale dopo un paio di soluzioni spettacolari di Gemelos, vede salire in cattedra Formica e Gorini: play e pivot di ‘riserva’ di Ragusa producono praticamente da sole il vantaggio in doppia cifra al 13’: 29-19. E’ la spallata giusta all’incontro perché dopo l’acuto di Harmon a metà tempo (31-23), Hamby sprinta a tutto campo e confeziona un finale di quarto da grande giocatrice (13 punti per lei all’intervallo), incidendo in maniera determinante sul 45-29 con cui si va negli spogliatoi. Purtroppo il riposo si dimostra insufficiente per ridare energia a Pastore e compagne: la Passalacqua sfrutta con abilità tutte le rotazioni a disposizioni, e Ndour regala diversi secondi possessi palla alle proprie compagne: quando Consolini realizza il nuovo massimo vantaggio al minuto 24 (51-31), iniziano a scorrere i titoli di coda sulla partita. Per la cronaca il terzo tempo si conclude 53-36, e l’ultimo si dimostra privo di spunti particolari perché al netto di alcuni buoni canestri di Harmon e Gemelos, è un monologo biancoverde. La tripla di Pastore del 34’ (61-41) è un lampo che illumina solo per un attimo l’attacco della Dike: i minuti conclusivi scorrono veloci e la partita si chiude sul 70-49 con una Hamby assoluta protagonista dell’incontro.

I tabellini.Saces Mapei Givova Napoli: Di Battista 2, Gonzalez ne, Cinili ne, Pastore 4, Carta 3, Diene, Harmon 14, Dacic 8, Gemelos 15, De Cassan 3. Passalacqua Ragusa: Consolini 8, Gorini 7, Spreafico 6, Formica 10, Stroscio, Rimi, Miccoli 2, Soli 3, Bongiorno, Hamby 19, Kuster 9, Ndour 6.

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL

Questo articolo è stato letto 495 volte