Messi a Skomina: “Non parlarmi male”

Quella di Barcellona-Chelsea è stata la serata di Leo Messi, che ancora una volta ha dimostrato di essere in uno dei suoi migliori momenti di forma di tutta la carriera. Doppietta ad Antonio Conte (3-0 finale, con gol anche di Dembele) e Blues eliminati: ora, il futuro europeo dei blaugrana passerà dai sorteggi. Messi che, proprio nel match di ritorno degli ottavi che si è giocato al Camp Nou, ha avuto dei momenti a inizio gara di grande nervosismo, soprattutto per le chiamate , da lui considerate sbagliate, dell’arbitro Skomina. Diverse le proteste che hanno visto protagonista l’argentino, tra le quali spunta anche un faccia-a-faccia con tanto di botta e risposta proprio con il direttore di gara sloveno. Ad analizzare meglio la scena è stata la ESPN, che, andando a fondo della questione, è riuscita a estrapolare il nocciolo del discorso dal labiale del talento argentino e dello stesso Skomina. Come riportato dall’emittente americana, l’arbitro sarebbe stato il primo dei due a esprimersi, chiedendo all’attaccante del Barça di abbassare i toni, dopo che questo si era lamentato di un fallo di gioco non fischiato. Messi, visibilmente arrabbiato, ha poi ribattuto, chiedendo all’arbitro di non parlargli in malo modo, spiegando anche di non avergli mai mancato di rispetto. Una parentesi interessante, questa, che si pone all’interno di una partita importantissima per la stagione, che Messi ha poi deciso con un’altra grande doppietta.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 781 volte