Serie B, le migliori giocate della 32^ giornata

L’idea di “feticismo” è stata introdotta in ambito etnografico per indicare quegli oggetti inanimati che certe società ritengono carichi di poteri magici. Tradotto in psicologia da Sigmund Freud, il concetto ha assunto il significato di una parafilia, cioè di un’attrazione sessuale morbosa, verso una singola parte della persona amata, che funge da parte per il tutto. Il feticista dei piedi, ad esempio, vede nella persona amata solo due enormi piedi da adorare. Sembra la descrizione del sentimento che i tifosi di Serie B provano per il piede sinistro di Camillo Ciano.

Al piede sinistro di Ciano bisognerebbe dedicare un culto: consacrare opere d’arte, film, canzoni. Il calco del piede sinistro di Camillo Ciano andrebbe esposto nel grande museo della Serie B, insieme alla fronte di Andrea Caracciolo, alla riproduzione anatomica delle cosce di Archimede Morleo e ai baffi di Emiliano Mondonico.

Il sinistro di Camillo Ciano ha dato prova di un’altra grande espressione personale contro la Ternana. Circa alla mezz’ora di gioco, con una punizione da circa 27 metri. Ciano calcia con una rincorsa quasi orizzontale sulla palla, che non sembra dargli la sufficiente spinta. Eppure il tiro sfila via forte, di pura tecnica, e così teso che non si capisce come abbia fatto a superare la barriera in altezza. Quella di Ciano rientra nella categoria di punizioni rese ancora più belle da un mezzo miracolo del portiere, che sembra essersi messo d’accordo con l’attaccante per dare vita a una coreografia studiata. A parare la punizione è stato Andrea Sala, un portiere di di 24 anni dalla carriera piuttosto grigia e riassunta da un aneddoto: nel 2011 l’Inter lo prese in prestito dalla Pro Patria perché con la promozione di Bardi in prima squadra non aveva abbastanza portiere in primavera.

La punizione di Ciano è anche il momento in cui il Frosinone è andato maggiormente vicino al gol del vantaggio, in una partita che ha confermato il periodo non brillantissimo dei ciociari, che ora rischiano di farsi risucchiare dalla zona playoff, dopo un gennaio in cui erano sembrati una squadra fuori categoria almeno quanto il sinistro del proprio fantasista, Camillo Ciano.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 588 volte