Inzaghi: “Lazio penalizzata, ma arbitri buonafede”

Dal momento vissuto dalla Lazio, protagonista fin qui di un ottimo campionato e qualificata ai quarti di finale di Europa League, al rapporto instaurato con i propri giocatori, fino alla delusione per qualche episodio arbitrale discutibile. Tanti gli argomenti trattati da Simone Inzaghi, che insieme ad altri tesserati biancocelesti ha incontrato gli studenti dell’Istituto Leonardo Da Vinci di Roma per un’assemblea formativa voluta dalla società del presidente Lotito. “Siamo molto felici di essere qui per questo incontro – ha detto l’allenatore della Lazio -, ad ogni bambino direi di avvicinarsi al calcio per divertirsi, perché lo sport è la cosa più bella del mondo. Se si riesce a far diventare questa passione un mestiere, come è accaduto a me, diventa fantastico. Ma non è semplice, quindi è bene portare avanti gli studi”. Immediato un commento su alcuni episodi arbitrali che nel corse del campionato avrebbero sfavorito la Lazio: “Di fronte ad alcuni episodi diventa complicato riuscire a mantenere la calma – ha proseguito Inzaghi -, ma noi dobbiamo comunque essere bravi a restare concentrati soltanto sul calcio giocato. Gli arbitri italiani sono preparati e molto professionali, ma alcuni episodi ci hanno penalizzato. In ogni caso non penso alla malafede, perché gli arbitri sanno fare il loro mestiere. Noi, in alcune circostanze, siamo stati sfortunati. Ma lo ripeto, dobbiamo rimanere concentrati e pensare solo al campo”. 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 510 volte