Anteprima partita Sassuolo vs Napoli

Vigilia di campionato; domani riprende la serie A dopo la sosta per gli impegni della nazionale italiana. Il Napoli sarà di scena in quel di Reggio Emilia, alle ore 18, contro il Sassuolo di Berardi e Politano, affamato di punti salvezza. Per la squadra di Sarri non esiste alternativa se non la vittoria, per continuare a sperare nel successo finale a spese della Juve, peraltro, impegnata, domani sera allo Stadium, contro il galvanizzato Milan di  Rino Gattuso. Rientrato l’allarme Hjsay, che sarà regolarmente al suo posto, dopo il leggero infortunio con l’Albania. Mentre per il capitano ci sono poche probabilità che entri in campo dall’inizio. Al suo posto dovrebbe partire titolare Zielinsky caricato dal gol vincente con la Polonia. Ritorna a disposizione anche Vlad Chiriches, assente da qualche tempo per via di un problema fisico. Per il resto formazione solita. Sarri si affida come sempre ai titolarissimi. Dal canto suo il Sassuolo, tornato a respirare dopo la vitoria di Udine cerca conferme per non essere risucchiato nelle sabbie mobili della classifica.  Il tecnico neroverde, contro la squadra azzurra  torna all’antico. Addio difesa a tre, si rivede la linea a quattro. Tornano a disposizione Peluso e Berardi dopo aver scontato le rispettive squalifiche.. Tutti gli occhi saranno puntati su Politano. Oggetto del desiderio del Napoli, vicino al trasferimento durante la sessione invernale di calciomercato. Serviranno le sue giocate al Sassuolo per raggiungere una quanto mai travagliata salvezza. Ma vediamo le probabili formazioni che scenderanno in campo al Mapei Stadium

Sassuolo: Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Sensi, Mazzitelli; Berardi, Babacar, Politano. All. Iachini.

Napoli: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Dirigerà il signor Fabbri di Ravenna. Per quanto concerne le statistiche di questo match, gli ospiti sono in vantaggio sui padroni di casa: nei quattro precedenti giocati in Emilia il Napoli conduce per 2 successi ad 1, l’altro risultato ovviamente è un pari, quello dello scorso campionato quando nell’aprile del 2017 la gara terminò 2 a 2, un pari che costò al Napoli il secondo posto. Gli azzurri non vincono a casa dei neroverdi dal settembre 2014, allorché si imposero per 1 a 0, grazie ad una rete di Callejon.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 905 volte