Oddo ritrova Lasagna. Ilicic out: le probabili

Si torna in campo nel mezzo della settimana per recuperare parte della 27ma giornata. Non si parlerà di sfida al vertice in quanto Juventus e Napoli non saranno protagoniste dei vari recuperi. Tre gare martedì, tutte alle ore 18:30, e quattro mercoledì con lo stesso orario (18:30) ad esclusione di Benevento-Verona che si disputerà alle 17. Il clou ovviamente è il Derby di Milano con Biglia squalificato e il nodo Kalinic-Cutrone-Andrè Silva da sciogliere. A vedere le ultime uscite sembra proprio che 21 dei 22 titolari siano decisi ma qualcuno potrebbe stupire. Attenzione agli squalificati e al prossimo turno: in alcune partite, chi ha giocato meno, potrebbe trovare minutaggio importante. Insomma: il turnover è dietro l’angolo. Curiosamente Benevento-Verona sarà sfida tra secondi: sia Nicolas che Puggioni sono stati espulsi sabato scorso e salteranno quindi la sfida del ‘Vigorito’. Ecco quindi le ultime dai campi di allenamento con le notizie in costante aggiornamento grazie al prezioso lavoro degli inviati Sky.

ATALANTA-SAMPDORIA, martedì ore 18:30 (SKY CALCIO 2 HD)

Atalanta, Gasperini tra turnover e recuperi

Dopo la vittoria contro l’Udinese, altro impegno interno per i nerazzurri: Ilicic è ancora indisponibile (non convocato). Caldara è pronto a tornare al centro della difesa. Spinazzola è costantemente monitorato. Anche Castagne non è al meglio, pronto quindi Hateboer e attenzione alla possibile sorpresa Haas. Davanti Cornelius prova a convincere Gasperini. Probabile il ballottaggio con Petagna.

Samp, Barreto e Kownacki ancora out, Quaglia c’è. Torreira squalificato

Il bomber blucerchiato ha accusato un problema contro il Chievo ma Giampaolo lo ha inserito nella lista dei convocati. In difesa si dovrebbe rivedere Ferrari. Giampaolo deve però ridisegnare il centrocampo visto che Barreto è ancora fuori e Torreira è squalificato. In mediana ci sarà Verre. A sinistra Strinic non è al meglio.

GENOA-CAGLIARI, martedì ore 18:30 (SKY CALCIO 3 HD)

Genoa, si rivede Veloso?

Ballardini ritrova Rosi che potrebbe partire nell’XI titolare. Anche in mezzo ci saranno cambiamenti: Bertolacci è squalificato, Veloso vorrebbe esserci ma Bessa è il favorito visto che Veloso è fuori da un bel po’ e potrebbe rientrare in maniera graduata. Davanti non ci saranno Galabinov (infortunato) e Taarabt (squalificato). Lapadula sembra favorito ma attenzione al possibile impiego di Rossi.

Cagliari, Sau ancora titolare

Problema al polpaccio per Farias; Sau, dopo essere partito titolare nell’ultima sfida, affiancherà di nuovo PAvoletti visto che sia Han che Farias sono rimasti fuori dalla lista dei convocati di Diego Lopez. In difesa ballottaggio Romagna-Pisacane. Sulla sinistra duello Miangue-Lykogiannis mentre in mezzo è difficile la conferma di Deiola.

UDINESE-FIORENTINA, martedì ore 18:30 (SKY CALCIO 1 HD)

Udinese, Oddo chiama Hallfredsson e Lasagna

Torna Barak dopo lo stop per squalifica. Angella, Fofana e Behrrami sono out mentre recuperano in tempo Hallfredsson e Lasagna, entrambi nella lista dei convocati. In difesa si dovrebbe rivedere Samir, a centrocampo c’è Widmer sulla destra mentre al centro duello Hallfredsson-Balic. Lasagna, con tutta probabilit, partirà dalla panchina.

Fiorentina, Badelj e Thereau non convocati

Pioli ritrova Benassi e dovrebbe tornare con la mediana a 3. Badelj è ancora fuori e quindi si giocano un posto nell’XI titolare Cristoforo e Dabo. Sulla destra si candida Milekovic mentre dalla parte opposta torna Biraghi. Thereau out, davanti ci saranno Chiesa e Simeone.

BENEVENTO-VERONA, mercoledì ore 17:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Benevento, Costa e Puggioni squalificati

De Zerbi ha Pugglioni e Costa squalificati. Ecco quindi Brignoli e Letizia titolari. A centrocampo molto dipenderà da Viola che, al pari di Sagna, prova a recuperare in tempo, mentre in attacco ci potrebbe essere la sorpresa D’Alessandro titolare. Più realistico invece il ritorno di Coda dal 1′ al posto di Iemmello.

Verona, tocca a Cerci?

Pecchia è senza portiere e terzino sinistro. Nicolas e Fares salteranno la trasferta campana causa squalifica. Dopo il 4-5-1 visto a Milano, i gialloblù dovrebbero risistemarsi con un canonico 4-4-2. In porta Silvestri, a sinistra Souprayen mentre in attacco non è escluso che Alessio Cerci torni dall’inizio. Tra assenze e acciacchi, il reparto offensivo è e resta un grosso problema per Pecchia.

CHIEVO-SASSUOLO, mercoledì ore 18:30 (SKY CALCIO 3 HD)

Chievo, Gamberini per Tomovic

Maran deve rimpiazzare lo squalificato Tomovic. Al fianco di Bani favorito Gamberini. A sinistra Jaroszynski è ancora alle prese con qualche problema e quindi Gobbi va verso la conferma. A centrocampo possibile qualche cambiamento rispetto a due giorni fa mentre in attacco dovrebbe toccare ancora a Stepinski.

Sassuolo, ancora attacco leggero?

Il 3-5-2 di Iachini ha imbrigliato il Napoli. Le ripartenze di Politano e Berardi hanno fatto abbastanza male alla squadra di Sarri. Il tandem d’attacco quindi non dovrebbe cambiare in questa delicatissima sfida. Qualche probabile rotazione ci sarà nel mezzo con Duncan, Adjapong e Magnanelli che sperano in una maglia da titolare.

MILAN-INTER, mercoledì ore 18:30 (SKY SPORT 1 HD)

Milan, Biglia out. C’è Montolivo

Appuntamento di vitale importanza per il Diavolo di Gattuso che non vuole veder finire la rincorsa Champions. Rossoneri senza lo squalificato Biglia. In cabina di regia probabile l’impiego di Montolivo, entrato anche nel finale di gara contro la Juventus. Davanti il duello è tra Kalinic e Cutrone con il secondo leggermente favorito. Gattuso potrebbe anche sorprendere con l’utilizzo di Borini: il jolly rossonero potrebbe insidiare Calhanoglu dopo la ramanzina ricevuta nel dopo partita dello ‘Stadium’ dal suo allenatore. Senza (eventualmente) il turco c’è anche la soluzione con Kalinic centrale e Cutrone esterno.

Inter, solito XI per Spalletti

Icardi con la borsa del ghiaccio dopo il cambio con il Verona aveva fatto preoccupare tifosi e fantallentatori: Spalletti ha subito chiarito “Nessun problema per Mauro”. Il capitano nerazzurro sarà regolarmente in campo per il derby. Inter che non dovrebbe cambiare interpreti rispetto alle ultime due uscite con Rafinha trequartista e la coppia Brozovic-Gagliardini a protezione del pacchetto difensivo.

TORINO-CROTONE, mercoledì ore 18:30 (SKY CALCIO 2 HD)

Torino, torna Niang; in forse N’kloulou

Il 3-5-2 di Mazzarri ha portato in dote una vittoria col botto. Unica notizia negativa riguarda N’Koulou che ha rimediato una distorsione che lo mette a rischio per la sfida col Crotone: non dovesse farcela, ecco Bonifazi. Tanti dubbi sul reparto avanzato: torna Niang che però difficilmente dovrebbe essere titolare. Ljajic ha risposto presente a Cagliari e si candida per essere nell’ XI titiolare. Con lui in campo possibile un 3-4-3 o un 3-4-2-1

Crotone, Zenga ne ha fuori 6!

Budimir e Nalini sono fuori da tempo; Simic è ancora in infermeria ma potrebbe recuperare. Il problema sono (anche) i tre squalificati: contro il Torino non ci saranno infatti Capuano, Mandragora e Stoian. Ajeti, utilizzato anche davanti alla difesa, dovrebbe però agire da centrale visto che non ce ne sono molti altri di ruolo. In mediana, ipotizzando il solito 4-3-3, potrebbe toccare a Izco o Rohden anche se il secondo non è ancora al top. Davanti invece si giocano una maglia da titolare Simy e Tumminello. Con il primo in campo, Trotta farebbe l’esterno.
 

Fonte: SkySport

Commenti