Gli interventi di Ciro Venerato, Marco Bucciantini e Giorgio Perinetti a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista

“Leno e Rui Patricio sono in pole, il problema è che non piacciono solo al Napoli, Leno soprattutto. Il numero 1 del Leverkusen si sta guardando intorno ed è per questo che il Napoli preferisce tenere più nomi in ballo e tra questi ci sono Rui Patricio e anche Perin. I contatti sono fitti e importanti tra l’agente di Patricio e il Napoli, ma c’è prima da capire cosa farà Leno che resta la prima scelta.

Terzini? C’è l’accordo con Grimaldo, va cercata l’intesa col Benfica. Le notizie che arrivano dall’estero ci danno un Mourinho attento all’evoluzione di Ghoulam, nonostante l’infortunio.

Hysaj? Presto potrebbe manifestarsi l’interesse di 2 club della Premier. Maggio al Torino invece non è affare fatto, dal Piemonte non mi raccontano di una pista calda”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marco Bucciantini, giornalista

“La Juve ha l’ansia di vincere la Champions perché questo trofeo manca alla sua storia. E’ nel vertice del calcio europeo, ma quella coppa manca da troppo tempo e il Real Madrid è l’avversario peggiore per la Juve  perché non dà quei riferimenti su cui la squadra bianconera cresce.

Milik mi sembra sereno e voglioso di lottare. E’ perfetto nell’attacco del Napoli perché non è la riserva di nessuno in quanto non vi è un altro calciatore dalle sue caratteristiche. Il Napoli non deve avere rimpianti sul mercato di gennaio perché questa squadra la si migliora solo prendendo calciatori titolari, non le riserve”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giorgio Perinetti, dirigente sportivo

“La vittoria di ieri ci prepara al meglio al finale di campionato e all’imminente derby, sempre molto sentito. Abbiamo conquistato 4 punti in 2 partite a Marassi e nonostante qualche assenza, chi ha giocato ha fatto molto bene. Lapadula è finalmente recuperato moralmente per cui i presupposti per finire il campionato al meglio ci sono tutti e si intravede un orizzonte limpido.

Nonostante il ko contro il Real Madrid sia una mazzata, la Juve ha caratteristiche per riprendersi immediatamente. Detto questo, il Napoli non deve demoralizzarsi perchè nonostante avrebbe preferito avere la Juve impegnata in Champions, ci sono ancora tante partite da disputare.

Perin? Non so quali siano le idee del Napoli. Noi vorremmo tenerlo perché è un ottimo portiere, ha personalità e rappresenta molto poi mi rendo conto che è difficile rinunciare alle lusinghe di certe squadre. Non ci sono stati contatti diretti col Napoli, poi non so se il club ha contatto l’agente di Perin. In ogni caso, mi farebbe piacere restasse in Italia perché può far bene anche nella nazionale italiana. E’ molto più forte di quello che pensavo e non sarebbe assolutamente un azzardo metterlo al posto di Reina, ma anzi una sicurezza”.

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti