Alla scoperta del Salisburgo, 7 cose da sapere

Già palestra di allenatori di fama internazionale (Trapattoni, Stevens e Schmidt) e tecnici emergenti, il Salisburgo è guidato dal 41enne tedesco Marco Rose. Ex difensore di Lipsia e Mainz, artefice del trionfo degli austriaci nell’ultima Youth League battendo in finale il Benfica dopo le imprese contro Manchester City, PSG, Atletico Madrid e Barcellona. Da qui l’avvento alla guida della prima squadra in luogo dello spagnolo Óscar García destinato prima al St. Etienne e poi all’Olympiacos, promozione che ricorda la gavetta del quasi coetaneo Simone Inzaghi impegnato per anni nei quadri giovanili della Lazio. Imbattuto in tutte le 23 partite disputate in campo internazionale (Youth League compresa), Rose ha già lanciato la sfida ai biancocelesti: “Li abbiamo analizzati bene, conosciamo i loro punti deboli. Vogliamo confrontarci su questi livelli e siamo pronti a far loro male”.

5) Precedenti

Fonte: SkySport

Commenti