Il punto sulla A a sette giornate dal termine del campionato

La trentunesima giornata del massimo campionato italiano, per quanto riguarda la lotta scudetto, ha confermato i quattro punti di distacco tra Juventus e Napoli, entrambe vittoriose, senza brillare, rispettivamente, contro il Benevento, per 4 a 2,  al Vigorito ed il Chievo per 2 a 1, in rimonta, al San Paolo. Al momento la classifica recita : Juventus 81, Napoli 77. Relativamente, invece, alle posizioni Champions, grande balzo in avanti della Lazio, che con il successo per 2 a 1,  di Udine, aggancia la Roma, battuta 2 a 0 in casa dalla Fiorentina, alla sesta vittoria di fila, al terzo posto, con 60 punti. Sotto di un punto i nerazzurri di Spalletti, anch’essi battuti, 1 a 0 dal Torino allo stadio Comunale Grande Torino. Importanti successi in coda per il Verona, 1 a 0 al Cagliari, per il Crotone, stesso risultato contro il Bologna. Parità invece tra Spal ed Atalanta,1 a 1 al Paolo Mazza di Ferrara, nel derby della lanterna, o a 0 il finale e nel posticipo tra Milan e Sassuolo. I rossoneri raddrizzano la gara solo nel finale, grazie ad un gol di Kalinic che risponde a Politano. Dunque prosegue il duello a distanza tra bianconeri ed azzurri. Ad un certo punto, con il Napoli in svantaggio nei confronti del Chievo, fino a due minuti dal novantesimo, molti hanno pensato che il campionato fosse già terminato, visto che la Juventus sarebbe andata in fuga con sette lunghezze di vantaggio, ma la dea bendata ha dato una mano agli azzurri per il bene di questo campionato che resta avvincente.

Commenti

Questo articolo è stato letto 911 volte