PALLAVOLO – Regional Day 2018 con il CT Mazzanti

Due sessioni di allenamento, 43 atlete visionate, una giornata interamente dedicata alla qualificazione tecnica. Il Regional Day femminile 2018 entra a far parte di diritto nell’elenco dei grandi successi targati Fipav Campania nella stagione in corso. L’evento, tenutosi ieri, domenica 8 aprile al PalaMeriggioli di Ponticelli, ha visto la partecipazione del CT della nazionale femminile, Davide Mazzanti, del Responsabile del Progetto Tecnico della Fipav, il prof. Luca Pieragnoli, del tecnico federale dell’Area sud, Pasquale D’Aniello e del collaboratore nazionale, Rosario Braia.

La lunga ed intensa giornata di qualificazione tecnica è stata suddivisa in tre momenti: al mattino il prof. Pieragnoli, con il supporto di Pasquale D’Aniello, Rosario Braia e del Selezionatore Regionale, Gaetano Vitale ed il suo staff, ha lavorato con un gruppo di atlete classe 2004. Nel primo pomeriggio, i responsabili delle selezioni, regionali e territoriali della Fipav Campania,  si sono riuniti con lo staff tecnico della nazionale per discutere delle linee guida da adottare con le selezioni. Infine in serata è toccato ai migliori prospetti under 16 campani provare l’ebrezza di allenarsi agli ordini del CT Mazzanti, di Luca Pieragnoli, Pasquale D’Aniello e Rosario Braia.

Al termine di ognuna delle due sessioni di allenamento, lo staff tecnico azzurro si è intrattenuto in una lunga e cordiale chiacchierata con i genitori delle giovanissime atlete presenti sulle gradinate impartendo alcuni semplici consigli su come approcciare alla vita sportiva delle proprie figlie. Un momento di incontro particolarmente costruttivo che ha ulteriormente impreziosito il Regional Day 2018.

“E’ stata una giornata molto intensa ed interessante – ha esordito il CT della nazionale femminile, Davide Mazzanti – abbiamo lavorato tanto e con una certa qualità con due gruppi di giovanissime di prospettiva. Credo che la Campania stia compiendo dei netti passi avanti e che da qui a qualche anno tornerà a sfornare talenti di livello nazionale. Ovviamente bisogna lavorare con pazienza, come si sta facendo, senza demoralizzarsi alla prima sconfitta o esaltarsi a qualche vittoria. Dobbiamo lavorare tutti su un unico binario ha concluso Mazzanti solo così riusciremo a raggiungere grandi risultati e a garantire un continuo e qualitativo ricambio generazionale alle nazionali giovanili e a quella seniores”.

Area Comunicazione

C.R. FIPAV CAMPANIA

Commenti