Ascoli-Parma LIVE alle 20.30

STATISTICHE & CURIOSITA’

Con le 27 reti segnate nella 35° giornata, i gol nella Lega B 2017/18 sono arrivati a quota 997. Stasera al “Del Duca” potrebbe essere firmato la rete numero 1000 del torneo. Lo scorso anno dopo 35 turni in B si erano realizzate 854 reti (143 in meno), due anni fa erano 928 (69 in meno). La prima rete del torneo cadetto in corso venne segnata proprio dal Parma, nell’ Open Day del 25 agosto scorso, autore su rigore Calaiò in Parma-Cremonese 1-0. L’Ascoli ha ritrovato il “Del Duca”. I marchigiani vincono da 3 partite di fila (l’ultima squadra uscita indenne dallo stadio ascolano è stata la Salernitana, vittoriosa 3-1 lo scorso 3 marzo). Il poker manca dal periodo gennaio-marzo 2015, in Lega Pro. L’Ascoli, inoltre, non incassa gol da 222’ (ultimo firmato Gasparetto al 48’ di Ascoli-Ternana 2-1, poi si contano i residui 42’ di quel match e le intere gare vinte su Bari per 1-0 e Carpi per 2-0). Se si eccettuano giugno ed agosto, dove non sempre si gioca campionato, Serse Cosmi ha in aprile il suo mese d’oro, con media punti/partita 1,54, frutto di un bilancio di 30 vittorie, 24 pareggi e 20 sconfitte in 74 partite giocate. L’Ascoli è la formazione cadetta che ha subito il maggior numero di sconfitte nel 2017/18, dopo 35 turni: 17 i k.o. subiti dai marchigiani. L’Ascoli è – accanto al Foggia – una delle due cooperative del gol nella Lega B 2017/18 con 17 marcatori diversi per ciascuna. I 17 goleador marchigiani sono stati finora, in ordine alfabetico: Baldini, Bianchi, Buzzegoli, Carpani, Clemenza, De Santis, D’Urso, Favilli, Lores Varela, Mengoni, Mogos, Monachello, Padella, Parlati, Perez, Rosseti e Santini. L’Ascoli è la formazione più distratta della Lega B 2017/18 in avvio di ripresa: 13 le reti subite dal 46’ al 60’ di gioco. Bright Addae festeggia le 100 gare in serie B italiana, considerata la sola regular season, dove ha giocato con le maglie di Crotone ed Ascoli. Esordio il 25 agosto 2012, Crotone-Brescia 1-0. In Ascoli-Parma saranno di fronte il secondo peggior attacco della Lega B 2017/18 (33 reti segnate dai bianconeri di casa, peggio solo il Carpi a 29) e la difesa bunker dei cadetti (Parma, 33 gol subiti, come il Palermo). Il Parma non pareggia fuori casa dal 21 dicembre scorso, 0-0 a Bari. Nelle 7 gare del 2018 i crociati hanno ottenuto 3 successi e subito 4 sconfitte. Emanuele Calaiò in doppia cifra per il secondo anno di fila: dopo i 15 gol siglati nella Lega Pro l’anno scorso, oggi sono 12 le reti in B, finora. Era dal 2010/11 – 2011/12 che la punta di origini palermitane non andava per due stagioni consecutive in doppia cifra: allora, nel Siena, firmò 18 reti in B ed 11 in A. Quarto confronto tecnico tra i due allenatori in partite ufficiali. Nei 3 precedenti D’Aversa non ha mai vinto: bilancio di 2 successi per Cosmi ed 1 pareggio con le squadre del coach bianconero sempre a segno, 5 marcature totali. Nei 13 precedenti ufficiali tra Cosmi ed il Parma il bilancio è di 4 vittorie dell’attuale tecnico dell’Ascoli, 4 pareggi e 5 successi degli emiliani. Roberto D’Aversa affronta per la quarta volta – da allenatore – l’Ascoli in partite ufficiali: nei 3 precedenti, le squadre di D’Aversa hanno ottenuto 2 vittorie e subito 1 sconfitta, con la caratteristica che ha sempre vinto chi ha giocato in casa. Il successo per 4-0 della partita di andata dello scorso 18 novembre, Parma-Ascoli, rappresenta una delle 2 più nette vittorie ottenute da D’Aversa nella sua carriera di allenatore, alla pari del 4-0 interno rifilato dalla “sua” Virtus Lanciano al Vicenza, il 12 ottobre 2014, in serie B.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 725 volte