D’Aversa: “Stiamo facendo cose straordinarie”

Una vittoria che pesa e che proietta (momentaneamente, in attesa di Frosinone-Empoli) il Parma al secondo posto in classifica: la squadra di D’Aversa batte il Carpi 2-1 grazie alla doppietta di Barillà. L’allenatore, intervenuto nel post-partita ai microfoni di Sky Sport, ha commentato il match: “Secondi con il Palermo? Anche quest’anno con Tedino lottiamo per lo stesso obiettivo. Pensiamo comunque a noi, giochiamo ogni partita come se fosse l’ultima e la più importante. Quella di oggi è stata una vittoria sofferta, soprattutto per il finale. Stiamo facendo qualcosa di straordinario – prosegue D’Aversa – ma guai a sentirci appagati. Le critiche? Quando si sceglie di fare l’allenatore si sa di andare incontro alle critiche, a me piace anche ascoltarle perché sono giovane. Penso però a lavorare, anche se quello che abbiamo fatto finora è merito più dei ragazzi che del mio staff: dopo Empoli sono ripartiti alla grande”.

“Serie A? A Vercelli ci giochiamo qualcosa di importante”

“La Serie A? Ragioniamo partita per partita, a partire dalla trasferta difficile di Vercelli: ci giochiamo qualcosa di importante e che qualche settimana fa era impensabile. Pensaimo a fare il massimo, poi vedremo cosa avremo ottenuto”. Oggi D’Aversa ringrazia Barillà: “Il fatto che abbia segnato cos tanto con il destro, che usa soltanto per camminare,, è inspiegabile. Ha un gran tiro e spesso ci siamo fermati in allenamento. Il merito va a lui, per come ha lavorato quotidianamente”. Infine, un elogio anche ai tifosi: “Sostengono la maglia, ci incitano tanto. Hanno le loro esigenze, importanti. Mi dispiace – conclude D’Aversa – solo che sia stata messa in discussione la mia posizione anche quando non era vero. Ma se questo è servito ad alleggerire i calciatori, va bene così”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 316 volte