Tedino: “Vincere a Venezia per spiccare il volo”

Corsa per il secondo posto davvero avvincente, con il Palermo in lotta con Frosinone e Parma per la promozione in Serie A. Rosaneri attesi dalla sfida di Venezia, presentata così da Bruno Tedino: “Siamo preoccupati per le tante assenze – ha dichiarato in conferenza stampa l’allenatore – Mancano Nestorovski e Coronado, oltre a Bellusci e Szyminski. Dawidowicz verrà con noi, ma soltanto per questioni di numero. Murawski ha fatto un solo allenamento. Dobbiamo arrivare in fondo con gruppo, spirito ed energia. Il Frosinone è stato battuto da una squadra imbattibile come l’Empoli, ha dimostrato di essere la più forte. E’ giusto che vadano in Serie A per quel che hanno dimostrato. Ci presentiamo a Venezia con qualche difficoltà, ma vogliamo vincere. Affrontiamo una squadra esperta e organizzata, il calcio è imprevedibile quindi pensiamo a fare una battaglia. Vincere ci consentirebbe di spiccare il volo, mettendo un mattoncino importante per il futuro. Calendario? Pensiamo una partita alla volta. I punti nessuno te li regala, dovremo sedurare la vittoria. Il calcio si gioca in campo, le partite prima si giocano e poi si vincono”.

“Bacconi ci aiuterà a migliorare”

Poi un pensiero anche sull’arrivo di Bacconi nello staff: “Avevo detto a Valoti che avevamo bisogno di un tipo di lavoro specifico da fare con i calciatori – prosegue – Bacconi è il numero uno nel settore, riesce a trasferire qualità nell’interpretazione e cultura calcistica. Può darci qualcosa in più nel nostro lavoro, ci completa con le sue conoscenze. Speravo di averlo prima, è una miglioria importante. Non ha la bacchetta magica, ma è maniacale e metodico e può aiutarci a migliorare”.

Fonte: SkySport

Commenti