Ranking Uefa, l’Italia retrocede al 4° posto

La stagione 2017-18 non sarà probabilmente inserita dagli italiani nei ricordi più belli della propria vita. Il colpo più pesante è arrivato lo scorso ottobre, quando la Svezia ha estromesso la Nazionale azzurra dal prossimo Mondiale. Passata quella tremenda soluzione – che tornerà a farsi più dolorosa che mai con l’avvio della Coppa in Russia -, non è andata tanto meglio con le competizioni europee per club. Il Napoli, superando il preliminare contro il Nizza, ha riportato tre squadre in Champions, ma il suo cammino si è subito fermato ai gironi e successivamente, una volta ‘retrocesso’ in Europa League, si è scontrato con i tedeschi del Lipsia che, in 180 minuti, hanno avuto la meglio sui ragazzi di Sarri. Sempre in Europa League eccellente è stato il rendimento dell’Atalanta, straordinaria protagonista in un raggruppamento molto complicato e molto sfortunata nella doppia sfida contro il Borussia Dortmund che ha visto alla fine prevalare la formazione giallonera, mentre il Milan si è dovuto arrendere all’Arsenal. La grande speranza italiana per questa competizione si chiamava Lazio, ma i biancocelesti sono stati in grado di sciupare una qualificazione alla semifinale, ampiamente alla portata, subendo un clamoroso 4-1 in terra austriaca dal Salisburgo.

In Champions League invece la Juve, dopo aver raggiunto la finale per due volte negli ultimi tre anni, è stata eliminata ai quarti per mano del Real Madrid. L’ultima possibilità di tenere in alto la bandiera tricolore è ora rappresentata dalla Roma, chiamata a una seconda straordinaria impresa per ribaltare il 5-2 di Liverpool nel ritorno della semifinale. I giallorossi sono stati capaci già di rimontare tre gol di svantaggio dal Barcellona, ma riuscirci una seconda volta è una missione ancora più difficile. La squadra di Di Francesco rimane tuttavia l’unica possibilità per cercare di avvicinarsi alla Germania al terzo posto del Ranking Uefa. La Spagna e l’Inghilterra, rispettivamente prima e seconda nazione di questa classifica, sembrano ormai irraggiungibili, mentre la sorte dei tedeschi attualmente è legata a quella del Bayern Monaco. Anche i bavaresi, così come i giallorossi, partono da una situazione di svantaggio contro il Real Madrid e un loro eventuale passaggio del turno provocherebbe ulteriori scossoni nel Ranking che vede al momento la Germania avanti rispetto all’Italia di circa 10 mila punti. Il nostro Paese, a sua volta, ha un ampio margine di vantaggio sulla quinta posizione, occupata dalla Francia, ma il gap potrebbe presto ridursi in seguito agli ottimi risultati dell’Olympique Marsiglia, ormai molto vicino ad approdare alla finale di Europa League.

Questa la top 10 del Ranking Uefa:

1. Spagna 193.737 
2. Inghilterra 162.425
3. Germania 150.898
4. Italia 140.063 
5. Francia 115.248 
6. Portogallo 106.416 
7. Russia 99.714 
8. Ucraina 90.891 
9. Olanda 74.478 
10. Belgio 72.900 

Fonte: SkySport

Commenti