Cori dei tifosi contro Iuliano, Inter multata

Nessuno ha dimenticato quella partita e quel contatto in area. Figuriamoci i tifosi dell’Inter, direttamente coinvolti in uno degli episodi più polemici e controversi della storia del nostro calcio. Era il 26 aprile del ’98, oramai più di 20 anni fa, e al Delle Alpi Juventus e Inter si sfidavano per quello che era un vero e proprio pareggio scudetto. Dopo il vantaggio di Del Piero, i nerazzurri attaccano alla ricerca del pari che darebbe loro ancora qualche speranza scudetto, fino al fattaccio in area bianconera. Il famoso contatto tra Iuliano e Ronaldo in area di rigore, che Ceccherini lascia correre scatenando le reazioni esagitate dei giocatori nerazzurri, infuriati anche a causa del rigore decretato appena 20 secondi dopo a favore della Juventus per un contrasto tra West e Del Piero. Uno degli episodi più famosi di sempre del nostro calcio. Ebbene, domenica scorsa a Udine, dopo 20 lunghi anni, i tifosi nerazzurri si sono ritrovati nuovamente di fronte proprio lui, Mark Iuliano, vice allenatore dell’Udinese e non gli hanno risparmiato cori di certo non edificabili con il quale lo hanno preso di mira per tutta la gara. Insulti ed epiteti che non sono sfuggiti al giudice sportivo che ha deciso di multare la società nerrazzurra con 3mila euro di multa per “per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, intonato ripetutamente cori gravemente offensivi nei confronti dell’allenatore in seconda della squadra avversaria”

Fonte: SkySport

Commenti