Ciro Borriello (Ass. Sport Comune di Napoli): “Capisco la preoccupazione di De Laurentiis, ma anche nell’88-89 al San Paolo c’erano i lavori”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli

“La preoccupazione di De Laurentiis è comprensibile perché deve programmare la stagione con i lavori in corso e il suo timore è legittimo. Noi stiamo andando avanti, aspettiamo il concerto dedicato a Pino Daniele e per giugno inizieremo con i lavori. Oltre ai bagni, ci saranno i lavori per la pista d’atletica, per le balaustre e pure i sedioli che tanto preoccupano verranno messi a posto. 

La prossima stagione? Nell’88-89 c’erano i lavori in corso al San Paolo eppure giocammo, anzi vincemmo pure qualcosa di importate per cui i lavori non sono incompatibili con l’attività sportiva. 

Il terzo anello non lo ritroveremo più, smonteremo tutti i sedioli e dispiace, ma non riusciremo a fare di più. I problemi di quel terzo anello sono anche strutturali perché è formato da travi e smaltire tutta quella roba ha un costo troppo elevato e al momento non ce la facciamo. 

Alcuni impianti importanti, come il San Paolo, dovrebbero essere gestiti da un privato”. 

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 715 volte