Gli interventi di Massimiliano Favo e Gaetano Imparato a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Massimiliano Favo, ex calciatore

“Ho giocato con Maradona, con il mostro del calcio, ero giovane, ma ho fatto parte del Napoli dei grandissimi campioni. Ho esordito in un Napoli-Udinese 4-3, si giocava sotto la neve, non lo dimenticherò mai. 

Sono stato allenatore della Primavera dell’Ascoli per cui conosco bene Giampaolo che anche col Siena mi avrebbe voluto con lui, ma io volli partire da primo. Giampaolo però lo sento, è un maestro e mi auguro che se proprio Sarriil Napoli prenderà lui. Sarri però è la mia prima scelta. Giampaolo è maturo per sorgere una pressione come quella di Napoli e forse un allenatore europeo sarebbe migliore, ma non per i valor tecnici perché Giampaolo non ha nulla da invidiare a nessuno, ma l’eredità di Sarri è scottante ed è pericolosa per chiunque arriverà. Il nome importante potrebbe sopperire almeno in parte alla partenza di Sarri

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gaetano Imparato, giornalista 

“La Juventus cambierà al termine della stagione, alcuni giocatori sono a fine ciclo e nell’ambito della nuova organizzazione che avverrà soprattutto il difesa, le contendenti devono potenziarsi con operazioni mirate ed intelligenti. Credo che il Napoli continuerà con Sarri proprio per provare ad arrivare fino in fondo anche perché manca poco. Sarri sa cosa lascia e non sa cosa trova e se dovessero separarci, ci perderebbero tutte le parti. Spero che possa restare perché può scrivere una pagina importante a Napoli”. 

 I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti

Questo articolo è stato letto 752 volte