Darren Ferguson: “Grazie per il sostegno a papà”

Sir Alex Ferguson, qualche giorno fa, ha spaventato tutti. Lo scozzese infatti, 76 anni, è stato operato d’urgenza sabato scorso per un’emorragia cerebrale che ha fatto temere il peggio. Dopo circa 72 ore passate in terapia intensiva, l’ex manager del Manchester United ha registrato notevoli miglioramenti tanto che, secondo fonti del Sun, mercoledì era già in grado di comunicare con i suoi familiari. Uno dei primi pensieri di Sir Alex al risveglio è stato conoscere il risultato finale del match di League One tra il Wigan e il Doncaster, il club allenato dal figlio Darren. Il primogenito Ferguson non ha potuto guidare in panchina i Vikings lo scorso weekend proprio per andare in ospedale ad assistere il padre e solo a distanza di quasi una settimana ha rilasciato le prime dichiarazioni: “A nome mio e della mia famiglia, vorrei ringraziare l’enorme quantità di persone che sono state così gentili da inviare messaggi di sostegno in un momento difficile – ha dichiarato l’allenatore figlio d’arte -. Travolti dall’affetto, siamo rimasti sorpresi dal leggere quante persone hanno rivolto un pensiero e una preghiera a mio padre, desiderando un suo rapido e completo recupero. Vorrei anche cogliere l’occasione per ringraziare lo staff del Macclesfield Hospital e del Salford Royal che sono stati davvero magnifici. Continuiamo a chiedervi di non violare la nostra privacy durante questo periodo fondamentale per il suo recupero”.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 293 volte