ESCLUSIVA PA – Marcello Grassi: non mi sarei liberato così a cuor leggero di Reina…

PianetAzzurro ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva uno dei preparatori di portieri più bravi in circolazione, Marcello Grassi (Carrara, 1º luglio 1948). Grassi è stato anche un portiere di gran valore che ha militato in piazze importanti come Ascoli, Atalanta, Perugia, Pescara e Cremona.
Grassi ad Ascoli ottenne la storica promozione in serie A, conservata per due annate. Passa quindi al Perugia con cui gioca in Serie A per un altro biennio, facendo parte della rosa che nella stagione 1978-1979 conquista il secondo posto nonché lo storico record d’imbattibilità.
Vista la difficoltà del Napoli di ingaggiare un portiere davvero forte, era proprio il caso di rinunciare a Reina così a cuor leggero?
Non avrei lasciato andare Reina, prima di avere un sostituto valido. I nomi che sento non mi paiono superiori al portiere spagnolo”.
Tra Leno, Aereola e Rui Patricio chi sceglierebbe mister Grassi?
Qui non sono io, ma l’allenatore a scegliere in base alla SUA squadra”.
Chi è un portiere che le piace particolarmente e che suggerirebbe a un grande club?
Un nome secco sul quale non ho dubbi è quello di Perin
Che ne pensa della staffetta tra Ancelotti e Sarri? Il Napoli ci ha guadagnato?
Sono due allenatori molto bravi, sicuramente il Napoli ha preso un allenatore vincente…”.
Mondiali senza Italia, di chi la colpa?
Penso di tutti i club italiani che si affidano a troppi stranieri trascurando i nostri giovani indigeni”.
Chi vincerà il Mondiale secondo lei?
Credo una tra Argentina e Brasile. E occhio alla Russia che gioca in casa”.
Il VAR sarà utilizzato anche al Mondiale, mezzo utile per garantire più equità?
Speriamo che il Var dia equità. Se utilizzato con sapienza è utile per individuare i casi più eclatanti come un pallone che non ha superato la linea o un rigore o un fuorigioco dubbi”.

Questo articolo è stato letto 1291 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu