Mondiali 2018, Hallfredsson vs Biglia, sfida di serie A: per i bookmaker è caccia al gol perduto

ROMA – Alla ricerca del gol perduto. C’è chi della rete ha fatto una professione e chi invece, per doti tecniche o posizione tattica, molto più di rado trova la via della porta. È il caso ad esempio, di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Emil Hallfredsson, imponente centrocampista dell’Udinese che domani, assieme alla sua Islanda, esordirà ai Mondiali, contro l’Argentina. Chi ama scommettere con un pizzico di cuore, oltre che con la ragione, lo può tenere d’occhio in vista del match di domani. Il suo ultimo gol risale a tre anni fa, agosto 2015 con la maglia del Verona, dicono le cronache, mentre nella sua lunga carriera con la nazionale ha segnato solo una volta, nel lontano 2007. Ritrovare il gol nella gara di domani, riporta Agipronews, è una possibilità ad alta quota, 12 volte la scommessa sul tabellone Sisal Matchpoint. A suo favore, però, gioca il fatto che l’unica rete segnata sia arrivata pure contro una big, la Spagna, affrontata nelle qualificazioni agli Europei del 2008. Allora, Hallfredsson segnò la prima rete del match, giocarlo come primo marcatore della gara di domani farebbe salire la posta a 33,00. Anche dall’altra parte del campo, tolti i Messi, gli Higuain, gli Aguero e i Dybala, c’è chi nonostante la buona confidenza col pallone, non ha una media gol eccelsa. E, guardacaso, si tratta di un’altra conoscenza della Serie A: Lucas Biglia, un solo gol quest’anno in campionato e una sola rete in carriera con la maglia Albiceleste. Pure per lui la quota gol va su, fino a 9,00, passando a 25,00 nel caso il milanista sia il primo marcatore dell’incontro. E se invece che da centrocampo, il gol arrivasse dalla difesa? Ecco allora altri due rappresentanti della Serie A farsi avanti: Federico Fazio, 2 gol con la Roma quest’anno, è dato a 12,00, mentre Cristian Ansaldi, una rete con il Torino, viaggia a 16,00. AG/Agipro

Commenti

Questo articolo è stato letto 570 volte