Germania-Messico: probabili formazioni

E’ una delle Nazionali favorite per il successo finale e non solo perché si presenta in Russia con il titolo di Campione del Mondo in carica: parliamo della Germania di Joachim Löw che domenica 17 giugno farà il suo esordio nel Mondiale nella gara contro il Messico. I tedeschi sono stati inseriti nel Girone F del Mondiale dove, oltre alla Nazionale allenata da Juan Carlos Osorio, sono presenti anche Svezia e Corea del Sud. Grande attesa dunque per vedere all’opera Muller e compagni, che alle ore 17 del 17 giugno daranno inizio al loro Mondiale.

Germania, le scelte del Ct Joachim Löw

Pochi dubbi di formazione per Joachim Löw: confermato il 4-2-3-1 come modulo di base, con la possibilità di variare in corsa passando a un 4-3-3. Soluzioni tattiche queste ormai provate da tempo dal Commissario tecnico tedesco. Che per l’esordio al Mondiale dovrebbe schierare Neuer, ormai recuperato, in porta, difesa a quattro composta da destra a sinistra da Kimmich, Boateng, Hummels e Hector, a centrocampo spazio al bianconero Khedira e a Toni Kroos, mentre qualche metro più avanti agiranno Muller, Ozil e Draxler alle spalle dell’unica punta Timo Werner.

Germania (4-2-3-1), la probabile formazione: Neuer; Kimmich, Boateng, Hummels, Hector; Khedira, Kroos; Muller, Ozil, Draxler; Werner. CT: Joachim Löw

Messico, le scelte del Ct Osorio

Duttilità tattica e capacità di cambiare in corsa e adattarsi agli avversari: è questo il credo di Juan Carlos Osorio, che per l’esordio Mondiale contro la Germania dovrebbe schierare il suo Messico con un 4-3-3 che in fase di non possesso diventerebbe un 4-5-1. In porta Ochoa, difesa a quattro composta Salcedo, Ayala (in ballottaggio con Rafa Marquez), Moreno e Layun, a centrocampo Dos Santos, Guardado e Herrera, in avanti Lozano e Vela ai fianchi di Hernandez.

Messico (4-3-3), la probabile formazione: Ochoa; Salcedo, Ayala, Moreno, Layun; Dos Santos, Guardado, Herrera; Vela, Hernandez, Lozano. CT: Juan Carlos Osorio.

Fonte: SkySport

Commenti