Gli interventi di Andrea Agostinelli e Alessandro Iori a Radio Crc

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Agostinelli, allenatore “Meret credo debba avere un portiere esperto alle spalle, perchè il passaggio al Napoli vuol dire anche avere una reazione alle pressioni che talvolta è positiva e altre negativa. Sepe mi piace, ma i portieri devono giocare perchè a furia di stare fermo, si perdono delle qualità, per cui il suo futuro dipenderà soprattutto dal Napoli e dall’utilizzo che vuole farne. In attacco credo il Napoli sia completo e anche la difesa mi piace così com’è e i numeri lo confermano. Un esterno magari arriverà, poi c’è da capire come sta Ghoulam”.

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alessandro Iori, giornalista “Koulibaly lo conosciamo ed è fortissimo, ma Sanè è un difensore interessante ed infatti era nel mirino di tante squadre. Il Mondiale sta dicendo che l’Italia non è un caso se è a casa perchè diverse
Nazionali avrebbero potuto metterci in difficoltà tra cui il Marocco. La Polonia sembrava anestetizzata dal ritorno al Mondiale e c’erano grandi aspettative e invece è sembrata molto svagata con troppi errori
tecnici per essere veri. Anche Milik ha sbagliato tanto e ieri dei 5 palloni toccati, 4 ne ha regalati all’avversario”.

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti