Maturità, la traccia del tema di Gigio Donnarumma

Attesi e temuti, allo stesso tempo gli esami di maturità sono lo spauracchio per tanti studenti. Tra i tanti impegnati nella prima prova 2018, quella classica del tema di italiano italiano, il più famoso è sicuramente Gianluigi Donnarumma, presentatosi puntuale alle 8 all’Istituto di Castellanza (Varese) per svolgere il suo compito. Dopo il rinvio dello scorso anno e la vacanza anticipata a Ibiza, quando era al centro di un lungo tira e molla di mercato sfociato poi in un rinnovo di contratto con il Milan, quest’anno anche per il portiere rossonero è arrivato il momento del diploma di maturità in Ragioneria. Come le migliaia di suoi coetanei in tutta Italia, anche Donnarumma è sembrato teso e molto emozionato. C’è da dire che, da grande portiere, è abituato fin da giovanissimo alle pressioni, tanto che non gli ha fatto paura neanche l’esordio a San Siro quando aveva solo 16 anni.

La traccia di Gigio Donnarumma

Che traccia avrà scelto? Era la curiosità di molti appassionati. Analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema storico o tema di attualità? All’uscita da scuola, lo ha spiegato lo stesso portiere rossanero che ha puntato sui “Giardini dei Finzi Contini” di Giorgio Bassani. “È andata bene – ha spiegato all’uscita – ho lavorato sulla tipologia dell’analisi del testo. Domani ci sarà la prova di economia aziendale, per la quale sto studiando davvero tanto. Speriamo bene”. Inevitabili anche le domande sul mercato e sul Mondiale. Le prime le ha parate bene, sulle seconde qualcosa ha detto: “Spagna-Portogallo è sicuramente la partita che mi ha divertito di più. Tutti i portieri che stanno partecipando sono molto bravi. Purtroppo non sto guardando tante partite perché sono impegnato con lo studio”, ha chiuso sorridente. Un ultimo sforzo, poi sarà tempo di vacanze e di nuova stagione.

Fonte: SkySport

Commenti