Argentina-Croazia, le probabili formazioni

Argentina-Croazia è la partita che aprirà il secondo turno del Girone D del Mondiale, in programma giovedì 21 giugno alle ore 20:00 allo stadio di Nizhny Novgorod. In campo le due iniziali candidate per il passaggio del turno, che però stanno da subito attraversando momenti diversi: la vittoria contro la Nigeria per 2-0 all’esordio permette alla squadra di Dalić di vivere con meno apprensione il big match (in caso di vittoria, l’accesso agli ottavi sarebbe assicurato); il pareggio 1-1 con l’Islanda mette invece ulteriore pressione sulle spalle di Messi e compagni, chiamati immediatamente a reagire per evitare brutte sorprese. In casa croata da registrare la decisione del CT di rispedire a casa Nikola Kalinic, che nella prima sfida, fingendo un mal di schiena, si è rifiutato di entrare in campo nei minuti finali.

La probabile formazione dell’Argentina

Vista l’opaca prestazione all’esordio, non è escluso che Sampaoli possa decidere nelle ore precedenti alla gara di cambiare qualcosa nella sua Argentina. A cominciare dal modulo, con l’idea di una difesa a 3 (provata anche negli ultimi allenamenti) che si fa sempre più concreta. Possibile quindi l’inserimento di Mercado al posto di Rojo, con la linea completata da Otamendi e Tagliafico. A centrocampo rischia Biglia, che sarà probabilmente rimpiazzato da uno tra Lo Celso e Perez. Possibile anche vedere due nuovi come Acuna e Pavon dal primo minuto. Davanti confermati Aguero e Messi.

Argentina (3-4-3): Caballero; Tagliafico, Otamendi, Mercado; Salvio, Mascherano, Lo Celso, Acuna; Pavon, Aguero, Messi.

La probabile formazione della Croazia

Come detto, la Croazia sta vivendo le ore di avvicinamento al big match con l’Argentina con più serenità: fare punti vorrebbe dire avanzare verso il passaggio del turno. Il 2-0 all’esordio rifilato alla Nigeria fa ben sperare per il futuro, ed è per questo motivo che il CT Dalic dovrebbe confermare in toto l’undici che si è visto a Kaliningrad. Un 4-2-3-1 con Rakitic-Modric a centrocampo e Rebic-Kramaric-Perisic dietro l’unica punta Mandzukic. 

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Modric; Rebic, Kramaric, Perisic; Mandzukic.

Fonte: Sky

Commenti