Un italiano ai Mondiali: è l’artista Pupazzaro

Fabrizio ha portato i suoi pezzi forti: “Maradona, Crujff, Zidane, Totti…”. E poi ne fatti due per l’occasione: Kherzhakov, “che è un simbolo dello Zenit, una specie di omaggio alla città di San Pietroburgo”, e poi “Messi, che in questo stile non avevo mai dipinto”. Qui uno dei suoi capolavori: Diego, El Pibe de Oro – Tutte le notizie sui Mondiali

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 532 volte