Svizzera-Costa Rica, le probabili formazioni

Ultima giornata della fase a gironi, novanta minuti per decidere il discorso qualificazione e gli accoppiamenti per gli ottavi di finale di questo Mondiale di Russia 2018. Ad un passo dal passaggio del turno c’è la Svizzera, che ha iniziato benissimo questo torneo. All’esordio è arrivato un prestigioso pareggio contro il Brasile, grazie al gol Zuber che ha rimontato l’iniziale vantaggio di Coutinho. La Nazionale di Petkovic, evidentemente, ha una grande abilità nel rimontare risultati negativi, visto che lo stesso si è verificato anche contro la Serbia. Al gol di Mitrovic hanno risposto Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri, che hanno ribaltato tutto regalando alla Svizzera tre punti fondamentali nella corsa alla qualificazione. La Nazionale di Petkovic è ora a quattro punti, al pari del Brasile che nella seconda giornata ha battuto ed eliminato la Costa Rica. Quest’ultimo sarà proprio il prossimo avversario della Svizzera, che avrà quindi il destino nelle proprie mani. In caso di vittoria o di pareggio contro la Costa Rica, acquisirebbe di diritto il passaggio agli ottavi di finale senza guardare il risultato di Serbia-Brasile. Anche un punto basterà, considerando che l’altro scontro diretto permetterebbe a una sola delle due squadre di superare o al massimo raggiungere i 5 punti della Svizzera. In caso di sconfitta, invece, la Nazionale di Petkovic dovrebbe tifare per una vittoria del Brasile nell’altra partita. La Costa Rica, invece, non ha fatto brutta figura nelle prime due partite, uscendo però in entrambe le occasioni sconfitta. Il rimpianto è soprattutto per l’ultima gara contro il Brasile, dove l’impresa di portare a casa un pareggio sembrava ormai cosa fatta. Poi nel recupero sono arrivati i gol di Coutinho e Neymar, che hanno condannato all’eliminazione aritmetica la Nazionale allenata da Oscar Ramirez.

La probabile formazione della Svizzera

Non cambia la Svizzera, reduce dalla bella vittoria in rimonta contro la Serbia per 2-1. Vladimir Petkovic confermerà ancora l’undici base, affidandosi come al solito al suo 4-2-3-1 con ben quattro calciatori reduci dal campionato di Serie A in formazione: Lichtsteiner (che si è però trasferito all’Arsenal dopo la scadenza del contratto con la Juventus), Ricardo Rodriguez del Milan, Valon Behrami dell’Udinese e Blerim Dzemaili del Bologna (in panchina c’è anche Remo Freuler dell’Atalanta). In porta, ovviamente, ci sarà Sommer. Quartetto difensivo con Lichtsteiner e Ricardo Rodriguez del Milan sugli esterni, con Schär e Akanji centrali. Davanti alla difesa ci sono Behrami e Xhaka a fare da schermo, a supporto dei tre trequartisti Shaqiri, Dzemaili e Zuber. A guidare l’attacco c’è ancora una volta Seferovic, alla ricerca del suo primo gol in quest’edizione dei Mondiali.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schär, Akanji, Rodriguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. All.: Petković

La probabile formazione della Costa Rica

Non snatura la sua squadra Oscar Ramirez, nonostante la doppia sconfitta contro Serbia e Brasile. La Costa Rica conferma il suo atteggiamento molto difensivo, per poi provare ad offendere in contropiede. E allora, anche contro la Svizzera, ci saranno i soliti tre centrali di difesa che, con l’arretramento dei due esterni, formeranno una linea a cinque in fase di contenimento. In porta, ovviamente, Keylor Navas del Real Madrid. Giancarlo Gonzalez del Bologna guida il terzetto difensivo, completato da Acosta e Oscar Duarte. Gamboa e Oviedo sono i due esterni tutta fascia, con il compito di formare la linea a cinque quando si difende e di accompagnare l’azione offensiva quando si attacca. In mezzo al campo Guzman e Borges. Bryan Ruiz e Venegas, invece, accompagnano sulla trequarti l’unica punta che sarà Urena.

COSTA RICA (3-4-2-1): Navas; Duarte, Acosta, Gonzalez; Gamboa, Borges, Guzman, Oviedo; Ruiz, Vanegas; Urena. All: Ramírez

Fonte: SkySport

Commenti