Metodo Southgate, l’allenamento coi polli di gomma

Una grande Inghilterra grazie a un grande gruppo. E forse anche i metodi di allenamento non troppo convenzionali sono uno dei segreti di Gareth Southgate, che ha riportato la nazione in una semifinale Mondiale per la prima volta dal 1990. Un anno fa di questi tempi l’idea di una corsa così emozionante era solo un sogno, e allora il Ct inglese aveva iniziato a lavorare proprio sulla coesione dello spogliatoio, portando la squadra nel Devon per un training camp coi Marines. Requisiti telefonini e abiti. In dotazione una divisa mimetica. Nessuno della squadra sapeva del fuori programma, tranne Southgate. Che ha costruito il gruppo anche così. Nel ritiro di Repino allora non ci si stupisce ormai più di niente. Nemmeno all’apparire di due polli di gomma usati come metodo di allenamento. Polli? Sì, di gomma. Che i giocatori si lanciavano e con cui tentavano di colpirsi in un riscaldamento parso utile a sgranchire le gambe e favorire i movimenti in scatto dei giocatori. Le immagini virali sui social, mentre il Daily Mail titolava: “Non vi spaventate… se ora vedrete la nazionale che si prepara alla partita più importante dei suoi ultimi 28 anni allenandosi con dei polli di gomma”. Già, tutto in regola. Anche questo fa parte del metodo Southgate.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 471 volte