Palermo, 20 gol nella prima amichevole stagionale

Primo test stagionale per il Palermo, che ha esordito nel ritiro di Sappada contro una Rappresentativa locale. Il risultato, ovviamente, lascia il tempo che trova, visto che i rosanero giocavano contro una squadra amatoriale. Sono stati ben 20, infatti, i gol messi a segno della squadra di Bruno Tedino, ancora in fase di rodaggio visto che la stagione è iniziata da poco e, in questa fase, il Palermo è ancora un cantiere aperto considerati i tanti movimenti di mercato ancora in corso. Si deciderà a breve il futuro di Nestorovski, che ha ricevuto tante offerte come confermato in settimana anche dal patron Maurizio Zamparini. Nel frattempo, il macedone, si impegna e segna con la maglia rosanero: ben quattro le reti contro la rappresentativa locale di Sappada, tutte nel primo tempo. All’intervallo il risultato era di 9-0, con Trajkovski, Pirrello, Accardi e Moreo a segnare gli altri gol. Nella ripresa i rosanero ne fanno altri undici, con Embalo e Balogh veri protagonisti con una tripletta. Gnahoré e Rispoli ne fanno due, mentre il ventesimo gol è stato messo a segno da Lo Faso.

La formazione

Ovviamente c’è stato spazio per tutti i calciatori della rosa, con Bruno Tedino che ha cambiato l’intero undici tra il primo e il secondo tempo. Non è stato utilizzato il nuovo acquisti Alessandro Salvi, l’ultimo calciatore ad essersi unito al gruppo dopo l’arrivo a titolo definitivo dal Cittadella. I rosanero hanno iniziato con Pomini in porta e con una difesa formata da Accardi, Pirrello, Rajkovic e Mazzotta. A centrocampo Murawski e Santoro anccompagnavano Jajalo, con Trajkovski in appoggio a Moreo e Nestorovski. Nella ripresa spazio ad Alastra tra i pali, con Rispoli, Bellusci, Szyminski e Fiore in difesa. A centrocampo Ghanoré, Fiordilino e Gallo, con Lo faso dietro Balogh ed Embalo. Il 4-3-1-2 è stato il modulo di riferimento, con due diversi undici che si sono alternati tra primo e secondo tempo.

Tedino: “Contento del lavoro svolto”

Al netto del valore dell’avversario, comunque decisamente inferiore rispetto al Palermo, Bruno Tedino ha comunque potuto trarre le prime indicazioni dopo la fase iniziale del ritiro di Sappada in attesa anche dei prossimi test e del primo impegno ufficiale che vedrà i rosanero impegnati il prossimo 5 agosto nel secondo turno di Coppa Italia contro la vincente tra L.R. Vincenza e Chieri: “L’avversario era morbido quindi non si possono fare valutazioni tecnico-tattiche – ha dichiarato l’allenatore rosanero al termine della partita – È stato importante però poter fare delle prove. Nel primo tempo la squadra ha fatto un’ottima mezz’ora. Nella ripresa gli avversari erano stremati. Sono contento del lavoro fatto. Siamo partiti in maniera graduale nella preparazione e abbiamo fatto fin qui un buon lavoro. Stiamo procedendo molto bene sul piano lavorativo. Sono molto sereno nella valutazione generale del lavoro fatto. Venturati? È un professionista molto umile nonostante i campioni importanti allenati nella sua carriera. Siamo orgogliosi di averlo nel nostro staff. Nestorovski? Con lui ho un rapporto speciale. Lui è un ragazzo con tantissimi pregi, che si sì impegna sempre tanto. Moreo? È probabilmente il giocatore più completo del nostro organico. Lui ama molto spaziare, attaccare gli spazi e dare una mano alla squadra”.

I numeri di maglia

In attesa che la rosa venga definita con gli altri movimenti di mercato, il Palermo nel frattempo ha annunciato i numeri provvisori di maglia e che sono stati utilizzati anche per la partita contro la rappresentativa locale di Sappada: 1 Alastra; 2 Bellusci; 3 Rispoli; 4 Accardi; 5 Rajkovic; 6 Struna; 7 Trajkovski; 8 Jajalo; 9 Moreo; 11 Embalo; 12 Marson; 13 Gnahoré; 14 Salvi; 15 Lo Faso; 16 Ingegneri; 17 Balogh; 18 Chochev; 19 Aleesami; 21 Fiordilino; 22 Pomini.

Fonte: SkySport

Commenti