Premier, Ikeme si ritira per battere la leucemia

Il Wolverhampton è la sua casa, il club in cui è cresciuto da quando aveva 14 anni; oggi, a 32, Carl Ikeme ha dato l’addio al calcio e a quella che è a tutti gli effetti la sua famiglia calcistica con un commovente messaggio. La vicenda di Ikeme, portiere inglese naturalizato nigeriano, aveva scosso il mondo del pallone un anno fa, quando gli era stata diagnosticata una forma acuta di leucemia; immediato lo stop per curarsi, con la chemioterapia che sta dando buoni risultati, ma su suggerimento dei medici è arrivata ugualmente la decisione di dare l’addio al calcio. “Ho parlato con il mio medico – ha raccontato Ikeme al sito ufficiale del club – e mi ha suggerito di smettere. Le cure hanno indebolito il mio fisico e io non voglio correre il rischio di tornare e compromettere la mia salute. Quella viene prima di tutto”. Su Instagram, poi, il saluto circondato da tutta la famiglia dei Wolves.

Fonte: Sky

Commenti