Gasperini: “Possiamo vincere a Sarajevo”

In sostanza, un solo risultato utile per proseguire il percorso preliminare in Europa League e accedere alla fase a gironi. L’Atalanta ha bisogno di vincere a Sarajevo dopo il 2-2 maturato al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Un’impresa tutt’altro che impossibile, per il divario tecnico visto in campo, ma che non appare più così scontata dopo il blackout che ha portato i nerazzurri a subire due gol in pochi minuti, rimettendo in discussione la qualificazione. “Il pari della settimana scorsa non rispecchia il vero andamento della partita a mio avviso, ma ovviamente siamo in condizione di poter vincere domani” ha detto Gian Piero Gasperini, allenatore dei nerazzurri, nella conferenza stampa di presentazione della sfida di ritorno. Dove il margine di errore sarà molto ridotto: “Non è facile giocare a Sarajevo, dovendo anche fare due gol, ma abbiamo delle possibilità di passare il turno. La gara di giovedì scorso ci è servita a conoscere meglio gli avversari ed eviteremo di ripetere gli errori commessi”.

L’analisi di Masiello

Accanto all’allenatore, anche Andrea Masiello ha presentato la partita. “Abbiamo analizzato le cose positive e negative che abbiamo fatto all’andata, ora abbiamo altri 90 minuti da giocare bene e seriamente, perché c’è la qualificazione in palio. Ci stiamo preparando al meglio e cercheremo di vincere a tutti i costi, perché è fondamentale per il lavoro che abbiamo fatto finora negli ultimi due anni” ha detto il difensore.

Fonte: SkySport

Commenti