Cagliari, allenamento a Istanbul: Pavoletti out

Una sconfitta in amichevole per 2-1 contro il Fenerbahçe nel match che la squadra ha disputato nella serata di mercoledì a Istanbul, ma al di là del risultato sono diversi i segnali positivi per Rolando Maran. Il Cagliari infatti – considerando anche la condizione fisica – ha disputato una buona gara contro un avversario di livello e l’allenatore rossoblù non ha nascosto la sua soddisfazione al termine del match: “Arriva il momento in cui devi misurarti in partite vere e questa lo è stata; un test probante contro una squadra forte e molto più avanti di noi nella preparazione, dato che la prossima settimana sarà impegnata nei preliminari di Champions. Volevo vedere quale sarebbe stata la nostra reazione alle difficoltà, abbiamo tenuto bene per larghi tratti; naturalmente dobbiamo migliorare in alcune cose, come ad esempio sulla ricerca della profondità, però credo che la differenza di condizione si sia notata”, le parole dell’allenatore del Cagliari. Che ha poi proseguito: “Penso che la squadra abbia notevoli margini di crescita, ma sotto l’aspetto caratteriale abbiamo fatto benissimo. Sabato sfideremo il Trabzonspor, un altro test difficile che ci darà delle risposte significative”, ha affermato Maran.

Lombalgia per Pavoletti

Cagliari dunque che, all’indomani della sconfitta contro il Fenerbahçe, è rimasto ad allenarsi a Istanbul per proseguire la preparazione in vista della prossima amichevole in programma sabato contro il Trabzonspor. Squadra divisa in due gruppi nell’allenamento mattutino: coloro che sono scesi in campo nella gara di ieri hanno svolto un lavoro defaticante, per gli altri invece attivazione e circuiti di forza funzionale. Per concludere la sessione di allenamento, Maran ha fatto svolgere alla squadra una serie di partitelle a pressione. A riposo invece Leonardo Pavoletti: uscito dal campo al 35’ contro il Fenerbahçe per una lombalgia. Il gruppo rossoblù quest’oggi avrà un pomeriggio libero, mentre gli allenamenti riprenderanno nella giornata di domani.

Fonte: SkySport

Commenti