ICC, Juventus ko 3-1 contro il Real. Allegri: “Servono sacrificio, rispetto e cuore”

WASHINGTON – La tournee americana della Juventus si chiude con una sconfitta. I bianconeri, in una sfida valida per l’International Champions cup, cedono per 3-1 al Real Madrid nonostante il vantaggio iniziale grazie a un’autorete di Carvajal. Quindi il pareggio di Bale e poi un micidiale uno-due nella ripresa di Asensio. Per il tecnico Allegri e per Chiellini, quella americana resta comunque un’esperienza positiva.

SI SCATENA ASENSIO – Al FedExField di Landover, in Maryland, Allegri si affida in mezzo al campo a Khedira, Pjanic e Marchisio, mentre in avanti ci sono Cancelo, Favilli e Bernardeschi. La Juventus passa in vantaggio al 12′: Bernardeschi allarga sulla sinistra per Cancelo, palla in mezzo e intervento maldestro di Carvajal che devia la palla nella propria porta. Gli spagnoli continuano a far girare palla e a forza di insistere trovano il pari: al 39′ Bale approfitta di un’incertezza della retroguardia bianconera in fase di ripartenza, riconquista palla al limite e spara un sinistro imparabile nell’angolino. Si va al riposo sull’1-1, anche grazie a Szczesny che, pochi minuti dopo il pareggio spagnolo, vola a deviare in angolo un potente diagonale di Reguilon e blocca ancora un calcio di punizione di Bale. La Juventus inizia la ripresa cambiando solo Khedira con Fagioli, mentre Lopetegui opera ben cinque sostituzioni e dopo appena due minuti, i neo entrati Vinicius e Asensio confezionano il vantaggio spagnolo, grazie alla discesa sulla sinistra del primo e il tocco sotto porta del secondo. Passano pochi minuti e Asensio colpisce ancora, ricevendo questa volta dalla destra, superando Benatia in dribbling e battendo Szczesny con una conclusione centrale sulla quale il portiere bianconero è tutt’altro che impeccabile. La Juventus cerca di accorciare con Cancelo, Chiellini e Bernardeschi, ma trova nel portiere Lunin un ostacolo insuperabile. La squadra di Allegri lascerà ora gli Usa per far rientro a Torino in vista della festa di Villar Perosa del 12 agosto, il gran giorno del debutto in bianconero di Cristiano Ronaldo.

Juve, tifoso punge Bonucci: “Quando chiedi scusa?”. Leo: “Non devo rispondere a parole”in riproduzione…. Fonte: Repubblica.it

Commenti