Leeds, il ‘metodo Bielsa’: giocatori-spazzini

Maniacale in campo ma non solo, per tutti ‘El Loco’, per i suoi modi di fare e le sue ‘trovate’ che da sempre fanno di discutere. Marcelo Bielsa, allenatore del Leeds formazione che milita in Championship inglese, continua a far parlare di sé ma questa volta non per qualche conferenza stampa sui generis, bensì per aver mandato i suoi giocatori a ripulire il centro sportivo e a raccogliere la spazzatura per tre ore. Già, proprio così. Il motivo di tale decisione? Lo spiega il The Guardian: secondo il quotidiano inglese, infatti, Bielsa nelle ultime settimane era ossessionato dal far capire ai suoi giocatori quanto fatica fanno i tifosi per potersi permettere di acquistare un biglietto dello stadio per andare a vederli.

Giocatori-spazzini per capire i tifosi

E allora ecco la nuova trovata del ‘Loco’: squadra riunita al centro sportivo, ma invece della classica sessione di allenamento, l’allenatore argentino ha mandato i suoi giocatori a raccogliere l’immondizia per ben tre ore, il tempo di lavoro necessario da parte di un tifoso per acquistare un biglietto e per far capire loro quanti sacrifici fanno i sostenitori per incitarli da vicino durante i match. Giocatori-spazzini per ‘capire i tifosi, dunque. E certo che a guardare i risultati del ‘metodo Bielsa’… numeri alla mano i calciatori del Leeds hanno corso, in media, più in queste prime sei partite di pre-campionato con Bielsa che in tutto il campionato scorso, senza ‘El Loco’ in panchina.

Fonte: Sky

Commenti