Chievo-Juve LIVE, le formazioni ufficiali

GLI SCONTRI DIRETTI

Si tratta della sfida numero 31 in Serie A tra Chievo e Juventus: nei 30 precedenti ben 22 vittorie bianconere, sette pareggi e un solo successo per i veneti. Il Chievo ha raccolto un solo punto nelle ultime 12 sfide in Serie A contro la Juventus e non ha segnato nelle ultime tre contro i bianconeri. Più in generale il Chievo non ha mai segnato più di un gol nelle ultime 14 partite di Serie A contro la Juve e in otto di queste non ha trovato la rete. I risultati che si sono verificati più volte in questa sfida in Serie A sono l’1-0 e il 2-0 per i bianconeri, finali entrambi di cinque incontri.

I PRECEDENTI A VERONA

In casa il Chievo ha perso tutte le ultime sei partite di Serie A in cui ha ospitato la Juventus, incassando almeno due gol in cinque di queste. L’unica vittoria del Chievo contro la Juventus in Serie A è però arrivata proprio al Bentegodi, nel gennaio 2010: tre pareggi e 11 sconfitte completano il bilancio in casa dei veneti.

LA PRIMA GIORNATA
Questa è la quarta volta che Chievo e Juventus si incrociano alla prima giornata di campionato: i bianconeri hanno vinto, sempre per 1-0, i tre precedenti, l’ultimo dei quali proprio al Bentegodi nell’agosto 2014. Il Chievo ha trovato il successo alla prima giornata in tutti gli ultimi tre campionati di Serie A disputati, rispettivamente contro Empoli, Inter e Udinese. La Juventus ha trovato il successo in cinque delle ultime sei prime giornate di campionato (1P), senza subire gol in quattro di queste.

LO STATO DI FORMA
Il Chievo ha vinto nelle ultime tre giornate dello scorso campionato: i gialloblu solo una volta nella loro storia hanno vinto quattro partite di fila in Serie A (tra ottobre e novembre del 2002). La squadra veneta ha inoltre raccolto i tre punti nelle ultime due partite casalinghe in Serie A, tanti successi quanti nelle precedenti 10 al Bentegodi (4N, 4P). La Juventus ha vinto tre delle ultime quattro gare in campionato segnando almeno due gol, nell’altra invece pareggio a reti inviolate. I bianconeri hanno mantenuto la porta inviolata in due delle ultime nove partite in Serie A, dopo che non avevano subito alcun gol per 10 match consecutivi. La squadra di Allegri è imbattuta in trasferta nel massimo campionato da 13 match (10V, 3N), collezionando ben nove “clean sheets” nel periodo.

STATISTICHE GENERALI
Nello scorso campionato la Juventus ha eguagliato il primato di partite con la porta inviolata in una singola stagione di Serie A, 22 (stabilito nel 2015/16 e nel 2013/14, sempre dalla Juve, e nel 1993/94 dal Milan). I 95 punti per la Juventus nello scorso campionato sono il secondo miglior risultato in una singola stagione di Serie A per i bianconeri (dopo i 102 del 2013/14). La Juventus è stata la miglior difesa della Serie A in tutte le ultime sette stagioni, sette scudetti vinti dai bianconeri nel periodo. Gli ultimi sette gol della Juventus in campionato sono arrivati nei secondi tempi e anche 10 delle ultime 11 reti del Chievo sono state siglate in quella frazione di gioco. La Juventus è stata la squadra che ha segnato più gol sia nei primi 30 minuti di gioco (27) che nell’ultima mezzora (36) nella scorsa stagione in Serie A. La differenza reti di -23 nella scorsa Serie A è la peggiore del Chievo nella massima serie: il suo record negativo precedente era il -20 finale del 2013/14. I gialloblu hanno segnato solo otto reti sugli sviluppi di palla inattiva nello scorso campionato, meno di ogni altra squadra nella Serie A 2017/18.

FOCUS GIOCATORI

Cristiano Ronaldo vanta una serie ancora in corso di 10 partite consecutive di campionato in gol con il Real Madrid (18 reti segnate nel parziale aperto). In precedenza, Cristiano Ronaldo aveva segnato in tutte le sue prime quattro partite con il Real Madrid in Liga (cinque gol nel periodo). Nel suo esordio in Premier League, Ronaldo ha trovato il gol con il 18° tiro assoluto (il settimo nello specchio) – con la maglia del Real Madrid in Liga invece, ha segnato con il primo tiro nello specchio, il terzo in assoluto. Dal suo arrivo al Real Madrid nell’estate 2009, Cristiano Ronaldo aveva segnato complessivamente sei gol all’esordio stagionale in campionato, di cui solo due nell’arco delle ultime sei stagioni (uno nel 2014/15 e uno nel 2016/17).

Douglas Costa ha fornito 12 assist nella Serie A 2017/18, l’ultimo bianconero a fare meglio è stato Andrea Pirlo nel 2011/12 (13). Paulo Dybala è stato il giocatore più giovane ad aver segnato almeno 20 reti nei cinque maggiori campionati europei 2017/18. Dybala è il giocatore che realizzato più gol da fuori area nella scorsa Serie A (sette), almeno due in più di qualsiasi altro nel torneo e ha segnato 22 gol nella Serie A 2017-18: il suo campionato più prolifico fin qui disputato in A. L’argentino ha partecipato attivamente a quattro reti nelle ultime quattro sfide contro il Chievo in campionato (due gol e due assist). Cuadrado ha servito otto dei suoi 17 assist in Serie A per la Juventus per reti segnate da Dybala e Mandzukic (quattro entrambi). Il colombiano è il giocatore che è subentrato più volte (27) per la Juventus in Serie A nelle ultime tre stagioni, almeno cinque volte in più di qualsiasi altro compagno di squadra. Cuadrado ha esordito in Serie A proprio contro il Chievo allo stadio Bentegodi nel novembre 2009: in quell’occasione il colombiano vestiva la maglia dell’Udinese. L’esterno colombiano ha inoltre segnato tre reti al Chievo in campionato, a nessuna squadra ha realizzato più gol in Serie A. Il primo gol di Federico Bernardeschi in Serie A è arrivato contro il Chievo, nel maggio 2015 con la maglia della Fiorentina: tre dei suoi quattro gol con la Juventus in campionato sono arrivati in trasferta. Miralem Pjanic è l’unico centrocampista centrale ad aver segnato almeno cinque gol e fornito almeno cinque assist nella Serie A 2017-18. Pjanic ha partecipato attivamente a cinque gol nelle ultime sei sfide contro il Chievo in Serie A (due reti e tre assist). Khedira ha segnato nove reti nella Serie A 2017/18, suo record in una singola stagione nei top-5 campionati europei. Il tedesco ha già segnato contro il Chievo in campionato, nel gennaio del 2018 (proprio al Bentegodi). Khedira è il centrocampista della Juventus che complessivamente ha segnato più gol nelle ultime tre stagioni (19 in tutte le competizioni). Alex Sandro è uno dei due difensori dello scorso campionato, al pari di Lorenzo De Silvestri, ad aver sia segnato almeno quattro gol che fornito almeno quattro assist. Solo Kolarov (54) ha completato più dribbling di Alex Sandro (53) tra i difensori della Serie A 2017/18, giocando però nove gare in più del brasiliano. Da quando è alla Juventus (2015/16), i bianconeri hanno perso soltanto tre delle 54 partite giocate con Daniele Rugani in campo. Sergio Pellissier ha segnato cinque gol alla Juventus in Serie A, inclusa la sua unica tripletta nel massimo campionato (nell’aprile 2009). Nessun giocatore ha segnato più gol da subentrato nell’ultimo campionato di Mariusz Stepinski, quattro, al pari di Khouma Babacar. Fabrizio Cacciatore ha esordito in Serie A con la maglia della Sampdoria contro la Juventus (ottobre 2009), il difensore italiano ha anche segnato la prima rete nel massimo campionato contro i bianconeri, nel settembre del 2013 con il Verona. Cacciatore è stato espulso nell’ultimo confronto con la Juventus in Serie A, proprio al Bentegodi lo scorso gennaio.

GLI ALLENATORI

Primo confronto tra Lorenzo D’Anna e Massimiliano Allegri da allenatori in Serie A. Lorenzo D’Anna ha raccolto tre successi nelle tre partite da allenatore in Serie A, le ultime tre gare del Chievo nello scorso campionato. Massimiliano Allegri ha invece vinto 13 degli ultimi 15 incroci da allenatore contro il Chievo in Serie A (2N).

ARBITRO E DISCIPLINA
Fabrizio Pasqua ha diretto 23 partite in Serie A. Il Chievo è imbattuto con Pasqua in Serie A, grazie a due vittorie e un pareggio: tutte gare casalinghe. La Juventus ha vinto entrambe le partite di Serie A sotto la direzione di Pasqua.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 793 volte