Follia D. Costa, sputo e rosso: ecco cosa rischia

Douglas Costa, ma che combini? Gesto incomprensibile del brasiliano, protagonista in negativo durante gli ultimi minuti di Juventus-Sassuolo, gara vinta 2-1 dai bianconeri grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo. Cos’è successo? Di Francesco e Douglas Costa discutono e hanno un battibecco di qualche minuto, il tutto nato in occasione del 2-1 di Babacar. Lo juventino sembra colpire l’avversario con una gomitata ma le immagini non sono chiare, poi arriva un tentativo di testata che l’arbitro Chiffi sanziona con una semplice ammonizione. Il gioco riprende ma poi è il Var a punire l’episodio peggiore: il brasiliano e Di Francesco discutono nuovamente a centrocampo, ma Douglas Costa gli sputa addosso e se ne va, senza che l’arbitro se ne accorga. Il gioco riprende ma come da protocollo in questi casi il gesto può essere punito anche successivamente perché è equiparato alla condotta violenta. E per lo stesso motivo il Giudice Sportivo punirà il brasiliano con almeno 3 giornate di squalifica

Cosa rischia Douglas Costa? 

Lo sputo equivale a condotta violenta, quindi non conta che il gioco sia ripreso. Questo è l’unico caso in cui il Var può intervenire anche mezz’ora dopo, se dovesse uscire l’immagine in questione. Quindi, quante giornate? Minimo 3, secondo il codice della giustizia sportiva (salterebbe le gare con Frosinone, Bologna e Napoli). 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 233 volte