L’Italia si avvicina ai Mondiali, Ungheria ko

Brutta, sporca e cattiva. La versione dell’Italbasket vista a Debrecen è stata l’opposta di quella del PalaDozza, bella e creativa. Il risultato però contava molto più del gioco in Ungheria, formazione ostica e fisica, battuta 69-63 nella seconda partita del gruppo J di Qualificazioni Mondiali. Due punti che avvicinano di molto la Nazionale di Meo Sacchetti alla Cina e a quella Coppa del Mondo che non giochiamo dal lontano 2006. Partita dai due volti, con gli azzurri in controllo per 20′ (+11), prima del ritorno dei padroni di casa, guidati da un Vojvoda in versione Curry (25 punti). Alla fine ci hanno pensato il solito Datome (18 punti e 7 rimbalzi) e due outsiders come Biligha e Filloy. Il primo, dopo i 4′ del PalaDozza, ha lottato come un leone con gli spigolosi lunghi magiari, chiudendo con 11 punti, 3 rimbalzi e il 100% dal campo. L’italo-argentino è uscito freddo dalla panca nel momento di massima difficoltà, dando fosforo e un paio di giocate fondamentali per portare a casa la vittoria. L’Italia torna in campo a novembre con Lituania (in casa) e Polonia (in trasferta): l’obiettivo è quello di staccare subito il pass per la Cina e conquistare quel Mondiale che manca da ormai 12 anni. 

Risultati, classifica e calendario

L’Italia si è qualificata come prima del girone D ed è stata inserita nel gruppo J insieme a Lituania, Polonia e Ungheria. Tutte le squadre portano con sé i punti fatti nella prima fase e non possono incontrare di nuovo le squadre già affrontate nella prima fase. Le prime tre del girone saranno qualificate al Mondiale che si svolgerà dal 31 agosto al 19 settembre 2019 e che regalerà anche immediatamente due pass per i Giochi di Tokyo 2020. L’Italia non disputa la fase finale di un Mondiale dal 2006. 

Classifica: Lituania e Italia 14 punti, Ungheria 12, Polonia, Paesi Bassi e Croazia 10

Risultati e calendario

14 settembre 2018: Italia-Polonia 101-82, Croazia-Lituania 83-84, Paesi Bassi-Ungheria 59-74

17 settembre 2018: Ungheria-Italia 63-69, Lituania-Paesi Bassi, Polonia-Croazia

29 novembre 2018: Italia-Lituania, Paesi Bassi-Polonia, Croazia-Ungheria

2 dicembre 2018: Polonia-Italia, Lituania-Croazia, Ungheria-Paesi Bassi

22 febbraio 2019: Italia-Ungheria, Paesi Bassi-Lituania, Croazia-Polonia

25 febbraio 2019: Lituania-Italia, Polonia-Paesi Bassi, Ungheria-Croazia

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 82 volte