Bundesliga: vince il Bayern, pari Dortmund

SCHALKE-BAYERN 0-2

8′ Rodriguez, 64′ Lewandowski

Il Bayern Monaco continua a vincere. Nella quarta giornata di Bundesliga gli uomini di Niko Kovac regolano 2-0 uno spento Schalke 04. Alla Veltins Arena di Gelsenkirchen fa tutto o quasi James Rodriguez: all’8’ sblocca il match con un colpo di testa su angolo di Goretzka. Poi a inizio ripresa il colombiano avrebbe anche l’occasione di raddoppiare, ma spreca incredibilmente a porta vuota su cioccolatino di Ribery. L’ex Real Madrid si rifà poco dopo, procurandosi il calcio di rigore trasformato con precisione chirurgica da Robert Lewandowski. I padroni di casa provano a colpire con qualche ripartenza di Embolo, ma fanno solo il solletico al Bayern. I campioni di Germania vanno anche vicini al 3-0 con Alaba, che su punizione esalta la reattività di Ralf Fährmann. Con questa vittoria il Bayern resta primo da solo in classifica con 12 punti su 12. Profondo rosso per lo Schalke, ancora a quota zero.

HERTHA BERLINO-BORUSSIA MOENCHENGLADBACH 4-2

29’ T. Hazard su rig. (B), 31’ e 63’ Ibisevic (H), 34’ Lazaro (H), 67’ Plea (B), 73’ Duda (H)

Festival del gol a Berlino tra Hertha e Borussia Moenchengladbach. A divertirsi di più sono, però, i padroni di casa. Eppure gli ospiti vanno in vantaggio con un rigore di Hazard poco prima della mezz’ora. Immediato il pareggio di Vedad Ibisevic con un bel colpo di testa su cross dalla destra. E 5′ dopo l’Hertha passa addirittura in vantaggio con Lozaro. Nella ripresa arriva la doppietta di Ibisevic (tocco a porta vuota su assist di Kalou). Dopo il gol del 3-2 di Plea, l’ivoriano ex Chelsea s ripete servendo a Duda il pallone per il definitivo 4-2. La squadra di Berlino resta seconda con 10 punti.

HOFFENHEIM-BORUSSIA DORTMUND 1-1

44’ Joelinton (H), 84’ Pulisic (B)

Si ferma, invece, il Borussia Dortmund, che a Hoffernheim va sotto (sinistro di Joelinton da dentro l’area). Il pari dei gialloneri arriva nel finale: la firma, la stessa del match di Champions League con il Brugge, è quella di Christian Pulisic. L’americano classe 1998 è bravo a correggere a porta vuota un cross basso del solito Reus.

AUGSBURG-WERDER BREMA 2-3

34’ Kruse (W), 36’ Eggestein (W), 45’ Koo (A), 47’ Max (A), 75’ Klaassen (W)

Il BVB è raggiunto al terzo posto dal Werder Brema. Ad Augsburg gli uomini di Kohfeldt sembrano chiuderla già nel primo tempo con i gol di Kruse e Eggestein tra il 34′ e il 36′. Poi arriva la reazione dei padroni di casa, che in due minuti (reti di Koo e Max) ristabiliscono la parità. Nel finale ci pensa Klaassen a regalare i tre punti al Werder.

WOLFSBURG-FRIBURGO 1-3

7’ Sallai (F), 21’ Petersen (F), 50’ Frantz (F), 61’ Mehmedi (W)

Brutta sconfitta interna del Wolfsburg, che cede 3-1 al Friburgo. Gli ospiti chiudono l’intervallo avanti di due gol con Sallai e Petersen. Frantz la chiude a inizio ripresa, prima dell’inutile gol dello svizzero Mehmedi.

NORIMBERGA-HANNOVER 2-0

76’ Anton, 77’ Knoll

Primi tre punti della stagione per il Norimberga, che al Grundig Stadion supera l’Hannover 2-0. A spezzare l’equilibrio l’uno-due terribile dei padroni di casa tra il 76′ e il 77′: in gol Anton e Knoll.

Fonte: Sky

Commenti